Trasferita dai domiciliari presso una comunità saviglianese al carcere delle Vallette di Torino per tentato omicidio | Aveva somministrato topicida alla nonna 97enne

0
433

I Carabinieri del Comando Provinciale di Cuneo, hanno fatto scattare le manette ai polsi della 64enne torinese M.E. destinataria di un provvedimento di cattura della Procura Generale di Torino dovendo scontare 8 anni per tentato omicidio.

 La donna, che si trovava agli arresti domiciliari presso una comunità saviglianese, è stata trasferita al carcere torinese delle Vallette.

Due anni fa, insieme al figlio 36enne (pronipote della vittima), aveva tentato di uccidere la nonna 97enne a Pinerolo (TO) somministrandole topicida allo scopo di incassarne l’eredità.