Giuseppe Musumeci è il nuovo primario di Cardiologia al S. Croce di Cuneo | 45 anni, originario di Catania, è presidente della Società Italiana di Cardiologia Interventistica

0
451

Giuseppe Musumeci, 45 anni, è il nuovo direttore della struttura complessa di Cardiologia dell’azienda ospedaliera S. Croce e Carle di Cuneo.

Nato a Catania, Musumeci ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia nel 1995 presso l’Università degli studi di Catania, con votazione 110/110 e lode e si è specializzato in Cardiologia nel 2000 presso l’Università degli Studi di Pisa, sempre con 110/110 e lode.
Dal 2001 ha lavorato presso la Cardiologia 2 del Dipartimento Cardiovascolare dell’ Azienda socio-sanitaria territoriale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.
Ha svolto attività clinica e assistenziale presso l’Unità di Terapia Intensiva Coronarica e soprattutto presso il laboratorio di Interventistica Cardiovascolare con esperienza nell’interventistica coronarica complessa e un’intensa attività clinica e di ricerca sull’utilizzo delle procedure innovative di imaging intracoronarico.
Ha eseguito complessivamente più di 5 mila coronarografie ed effettuato oltre 2 mila interventi di angioplastica coronarica, in elezione e in urgenza come primo operatore.

Membro di diverse società a livello italiano ed europeo, dal 2014 è componente del Comitato Editoriale e Deputy Editor del Giornale Italiano di Cardiologia e dal 2015 ricopre il ruolo di presidente della Società Italiana di Cardiologia Interventistica.
Ha svolto un’intensa attività di ricerca clinica e sperimentale nel campo della medicina cardiovascolare e partecipato, negli ultimi vent’anni, a centinaia di corsi e congressi, spesso in qualità di moderatore o relatore.