Dee Dee Bridgewater emoziona il palco del Teatro Sociale di Alba | La musicista statunitense ha ricevuto in dono un pregiato Tartufo Bianco d’Alba, simbolo dell’incontro tra grande musica ed eccellenza gastronomica

0
379

Grande inaugurazione per la «winter session» dell’Alba Jazz Festival che, martedì 8 novembre, in collaborazione con l’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, ha ospitato Dee Dee Bridgewater sul palco del Teatro Sociale di Alba “G. Busca”.

Di fronte a un pubblico entusiasta, la «signora del jazz», accompagnata da Theo Croker & Dvrkfunk, ha suonato brani tratti dal suo ultimo lavoro Dee Dee’s Feathers, disco dedicato a New Orleans in memoria della tragedia dell’uragano Katrina. Applauditissime anche le rivisitazioni di componimenti tradizionali, tra cui alcune appassionanti cover da Stevie Wonder.

A suggello del legame tra la grande musica e la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, al termine del concerto, Dee Dee Bridgewater è stata omaggiata con un esemplare di Tuber magnatum Pico consegnatole da Liliana Allena, presidente dell’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, e Fabio Barbero, direttore artistico dell’Alba Jazz Festival.

Con Dee Dee Bridgewater with Theo Croker & Dvrkfunk, l’Alba Jazz Festival inaugura la «winter session» della kermesse che, giunta alla sua decima edizione, porta il grande jazz sulle colline di Langhe e Roero.

«È stata una serata emozionante: grande energia, groove frenetici e un pubblico che ha accolto con calore e affetto gli artisti presenti sul palco», commenta Fabio Barbero, direttore artistico dell’Alba Jazz Festival. «Il jazz è come la cucina dei grandi chef, riesce ad essere innovativo e sorprendente pur restando nel solco della tradizione. Siamo davvero lieti di aver presentato la Bridgewater in un contesto qualificato come la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba».

«Il Tartufo Bianco d’Alba, gioiello della natura, ha incontrato una grande donna e una grande artista internazionale, gioiello della musica jazz», ha dichiarato Liliana Allena, presidente dell’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba.

«La Fiera è una manifestazione sempre più legata alla “cultura del gusto” declinata attraverso gli incontri che il Tartufo Bianco d’Alba ha con tutti gli ambiti della cultura e della grande musica».