Scatta anche nel cuneese l’obbligo di catene a bordo o gomme da neve in vista dell’inverno

0
328

Con l’arrivo dell’inverno torna d’attualità l’ordinanza della Provincia di Cuneo in vigore da qualche anno che prevede, per le principali direttrici di traffico o di collegamento con le autostrade o con i centri abitati delle maggiori città, l’obbligo di circolazione con pneumatici invernali o con attrezzature idonee alla marcia su neve e su ghiaccio, come le catene da neve.

 

Il provvedimento ha validità soltanto durante le precipitazioni nevose o in condizioni di fondo stradale sdrucciolevole, sino alla completa pulizia del manto stradale. Analogamente a quanto fatto da molte Province e da numerosi Comuni si integrano, in questo modo, le vigenti prescrizioni riguardanti la circolazione su strade di competenza provinciale nei territori di montagna e collina, durante il periodo autunnale ed invernale. Le frequenti nevicate degli ultimi anni hanno, infatti, comportato notevoli disagi anche sul territorio di pianura, con conseguenti limitazioni alla circolazione e incidenti anche di particolare rilevanza lungo la viabilità provinciale.

Il provvedimento intende migliorare la sicurezza stradale e il mantenimento del pubblico servizio anche in condizioni meteo difficili e fa leva sul senso di responsabilità dei cittadini e sulla circolazione di veicoli adeguatamente attrezzati, così da garantire un certo livello di sicurezza e di percorribilità delle strade. L’ordinanza è segnalata dagli appositi cartelli stradali.

 

Lungo le strade statali e autostrade sono, invece, in vigore le direttive ministeriali che prevedono l’obbligo di pneumatici da neve e catene dal 15 novembre al 15 aprile 2016. L’Anas ha comunicato che tutti i veicoli a motore (esclusi i ciclomotori a due ruote ed i motocicli) dovranno essere attrezzati se transitano sulle seguenti strade: strada statale 28 del Colle di Nava, da Fossano a Ormea; statale 20 del Colle di Tenda da Borgo San Dalmazzo alla Francia; statale 21 del Colle della Maddalena, da Roccosparvera) alla Francia; statale 231 di Santa Vittoria da Asti a Cuneo (frazione Madonna dell’Olmo).

 

c.s.