Educazione Slow: a Bra incontri per genitori di bimbi da zero a sei anni | Progetto a sostegno della genitorialità. Il 9 novembre si parla di prerequisiti linguistici e relazionali

0
438

Crescere un figlio è sicuramente la più importante, impegnativa e piacevole delle sfide umane.

Per condividere questa grande avventura, ma anche buone pratiche, confronto e crescita, il Comune di Bra promuove, nell’ambito del Progetto Genitori 2016-2017, “Educazione Slow”, spazi di riflessione nell’epoca della fretta e del vivere social.

 

In tale contesto, tre incontri dedicati ai genitori dei bimbi tra gli zero e i sei anni permetteranno di approfondire tematiche relative alla prima infanzia, coadiuvati da esperti del settore.

Si parte mercoledì 9 novembre 2016 alle 20.45 all’asilo nido di via Caduti del lavoro, dove la logopedista Novajra e la psicologa Silvia Spinelli incontreranno le famiglie relazionando sul tema “Cosa metto nello zainetto?

Prerequisiti linguistici e relazionali per affrontare al meglio la scuola primaria”.

Durante il seminario, si aiuteranno genitori e insegnanti a trovare giochi, attività e strategie funzionali a incrementare capacità linguistiche, logico-matematiche e attentive, ma anche emotive e relazionali.

Gli incontri proseguono il 24 novembre, sempre in asilo nido alle 20.45, con l’incontro “L’unione fa la forza: il ruolo dei padri e delle madri nella gestione di regole e punizioni”, a cura degli psicologi Silvia Spinelli e Luca Settembre e il 14 dicembre, alle 20.45 al centro polifunzionale “Arpino”, con il laboratorio teorico-pratico a numero chiuso “Le emergenze dei primi tre anni di vita”, con il pediatra Paolo Garbaccio, l’infermiera di pronto soccorso Francesca Maunero e la psicologa Silvia Spinelli.

Tutti gli incontri sono ad ingresso libero. Il progetto “Educazione Slow.

Spazi di riflessione nell’epoca della fretta e del vivere social” è realizzato con il contributo della Regione Piemonte e del Dipartimento Politiche per la Famiglia.

Maggiori informazioni chiamando l’asilo nido comunale al numero 0172-412062.