A La Morra più di 2000 visitatori per le bellezze storiche e naturali

0
284

Grande successo per FAIMarathon, la giornata dei monumenti aperti organizzata dal FAI, svoltasi domenica 16 ottobre a La Morra nell’ambito del progetto “L’Amore per La Morra”, eventi in collaborazione con l’Ufficio Turistico e il Comune di La Morra.

Almeno duemila turisti hanno visitato luoghi belli e inconsueti del borgo UNESCO.
E’ stata anche la prima “uscita ufficiale “dei Volontari dell’Accoglienza Turistica di La Morra diplomati a fine settembre e coordinati dal Professor Armando Gambera, che hanno accompagnato i visitatori fra le bellezze storiche e naturali.

Accanto a loro anche i ragazzi della terza media dell’Istituto Comprensivo di La Morra che hanno saputo accogliere i turisti con nozioni storiche dei principali monumenti.
Per l’occasione è stato aperto in anteprima il cantiere della Chiesa di San Sebastiano in corso di restauro.
Graditissima dai turisti la salita sulla Torre Campanaria dai cui 31 metri di altezza si possono ammirare fino a 150 paesi della pianura piemontese da Cuneo a Torino, di gran parte del basso e alto Monferrato, della cerchia alpina, il Monviso e il Cervino.
Il Comune di La Morra ha inoltre messo a disposizione un servizio di navetta gratuito per la coloratissima Cappella delle Brunate, la chiesa della Santissima Annunziata, l’antico Cedro del Libano e la Chiesa della Madonna della Neve in frazione Santa Maria.

Si ringrazia la famiglia Cordero di Montezemolo per aver permesso la libera visita fin sotto il maestoso e storico Cedro del Libano, dove nel pomeriggio è stato anche avvistato il famoso artista Shel Shapiro, e la famiglia Ceretto per aver aderito all’iniziativa del FAI con la Cappella delle Brunate dipinta dagli artisti SoLewitt e David Tremlett, che ha contato ben più di mille visite in un solo giorno.

Il Belvedere UNESCO di piazza Castello è stato letteralmente preso d’assalto e grazie alla splendida giornata è stato lo sfondo spettacolare e naturale per migliaia di scatti fotografici.
Nel pomeriggio la Banda musicale Giuseppe Gabetti ha offerto il proprio contribuito alla riuscita della manifestazione con un concerto in piazza Sulzburg, ascoltato con piacere da molti turisti.
L’evento è stato possibile anche grazie al prezioso aiuto della Protezione Civile di La Morra.
L’Amministrazione comunale, al termine della manifestazione, ha consegnato un’attestato di ringraziamento a Pugno Gabriele, Montanaro Marisa, Milanesio Martina, Milanesio Giada, Alessandria Sabina, Mamontova Elena, Bertolusso Roberto, Luigina Gazzera, Piera Montanaro e Flavio Viberti, Volontari dell’Accoglienza Turistica e a Nosengo Sara, Cardile Helen, Pop Giulia, Versio Elena, Roggero Maria Vittoria, Arnulfo Alice e Jordanowska Vittoria, studentesse dell’Istituto Comprensivo di La Morra.