GDF di Verbania: fermata cittadina italiana di origine domenicana | Importava valuta per 13.650 euro senza dichiarazione doganale

0
289

Nell’ambito dei controlli svolti in materia di movimentazione transfrontaliera di capitali, I Finanzieri della Compagnia di Verbania – squadra operativa stanziale di Piaggio Valmara, unitamente a funzionari dell’Agenzia delle Dogane, hanno fermato, nei giorni scorsi, una cittadina italiana di origine Dominicana che importava valuta senza dichiarazione doganale.

In un primo momento la quarantenne, su richiesta dei finanzieri, dichiarava di essere in possesso di valuta per 10.000 euro; successivamente, questi, insospettiti dal suo attegiamento ansioso e nervoso, hanno approfondito il controllo, rinvenendo, occultati fra gli effetti personali posti all’interno del bagaglio a mano, ulteriori 13.650 euro in banconote di piccolo e medio taglio. Si procedeva, quindi, alla contestazione della violazione valutaria, sanata immediatamente mediante il pagamento di una sanzione amministrativa.

Proseguono i controlli dei Finanzieri al valico di confine, in un più ampio dispositivo di prevenzione e repressione delle violazioni in materia di importazione ed esportazione illecita capitali a tutela degli interessi dello Stato e dell’Unione Europea.