Atmosfera fantastica a Piozzo per la XXIIIª Fiera Regionale della Zucca

0
432

La Fiera Regionale della Zucca a Piozzo è arrivata quest’anno alla sua XXIII edizione, che si inserisce in un’annata particolarmente propizia per la coltivazione delle zucche, che infatti spuntano rigogliose e prolifiche ad ogni angolo delle strade.

 

Un’atmosfera che sembra uscita da un telefilm d’oltreaceano, da uno dei tanti episodi sul “Great Pumpkin” ideati da Schulz e popolati dal cagnolino Snoopy e dai suoi amici, ma che si staglia sullo sfondo della langa monregalese.

Il centro storico di Piozzo, arroccato in collina, si colora di ogni tonalità di arancione e i banchi sono popolati da allegre zucche: scavate, intagliate, disegnate, sorridenti.

 

I colori ormai autunnali del paese e della campagna circostanti ben si intonano con l’atmosfera di questa fiera, dedicata all’ortaggio autunnale per antonomasia, che riporta in vita le antiche tradizioni e che permette al grande pubblico di incontrare non solo i produttori ortofrutticoli, ma anche gli artigiani ed i maestri dell’enogastronomia del territorio.

 

La zucca è la prima donna di questa kermesse d’eccellenza tutta piemontese, declinata in ogni possibile forma, dalla birra al gelato, passando per il più tradizionale risotto, dai peluche a forma di zucca al presepe con personaggi di mini-zucche in esposizione nella parrocchia.
La Fiera Regionale della Zucca è l’evento ideale per celebrare con gusto l’inizio dell’autunno, e poi , con la magia che avvolge le nostre colline, ci si può aspettare di tutto, anche che qualche zucca si trasformi in carrozza.

 

Valentina Sandrone

Foto Ideawebtv.it