Volley: positivo per Vbc Mondovì l’allenamento congiunto con Savigliano

0
327

E’ finito con 4 set vinti ed uno lasciato agli avversari per i monregalesi l’allenamento congiunto tra VBC Mondovì e Volley Savigliano, giocato nel pomeriggio di domenica 18 settembre presso il palazzetto dello sport di Savigliano.

 

Mauro Barisciani ha dovuto fare a meno di Davide Manassero, out per un problema ad un ginocchio procurato durante uno degli ultimi allenamenti settimanali: prudenzialmente l’allenatore ha preferito farlo riposare. Sestetto base iniziale formato dalla diagonale Cortellazzi-Paoletti, palleggiatore-opposto, con Bolla e Menardo schiacciatori-ricevitori e la coppia Picco-Parusso al centro. Libero Max Prandi.

 

Avvio in affanno dei monregalesi, subito sotto 6-1. Il VBC ha recuperato lo svantaggio, impattando a quota 16 e di lì le due squadre hanno lottato punto a punto fin sul 23-23, quando a decidere è stato l’ace dell’ex Ghibaudo che ha consegnato a Savigliano il set per 25-23.

 

Nel secondo la squadra si è espressa meglio fin dalle prime battute e, nonostante un calo nel finale, ha prevalso per 25-20.

 

Nel terzo parziale Barisciani inserisce Cattaneo per Menardo. Le due squadre vanno di pari passo fin sul 12-12, poi un ottimo turno al servizio dell’opposto Paoletti permette a Mondovì di “strappare” e chiudere 25-18.

 

Ulteriori cambi per il coach monregalese, che nel quarto rimette in campo Menardo al posto di Bolla, ma anche Garelli nel ruolo di libero a rilevare Prandi e Perla al centro per Picco. Set vinto agevolmente dai monregalesi per 25-13. Nel corso della frazione spazio anche per Turco.

 

Infine, quinto set vinto dal VBC Mondovì per 15-9 con in campo Turco a palleggiare, Miola opposto, Menardo e Cattaneo in banda, Perla con Parusso al centro e Garelli libero.

 

Mauro Barisciani commenta così il pomeriggio saviglianese. “Non possiamo giocare a bassi ritmi aspettando che la differenza di categoria faccia il risultato. Questi test servono a mantenere da subito la concentrazione. Peccato per l’avvio del primo set, per il resto abbiamo fatto quello che mi aspettavo”.

 

c.s.