Il docente francese Philippe Poirier ha aperto a Cuneo la IX edizione della Summer School

0
251

Con l’inaugurazione di martedì 13 settembre allo Spazio incontri Cassa di Risparmio 1855 di Cuneo è iniziata la nona edizione della Summer School dal titolo “Futuri.

Immaginare il mondo di domani”, organizzata dal Cespec (Centro Studi sul Pensiero Contemporaneo) di Cuneo. Dopo i saluti del presidente del Cespec, Mauro Mantelli, l’evento è entrato nel vivo con una lectio magistralis condotta dal docente e ricercatore francese Philippe Poirier sul tema “Le nuove comunità politiche europee. Quale futuro per l’Unione Europea dopo la Brexit?”. La Summer School prosegue per tutta la settimana tra le città di Cuneo, Savigliano, Alba e Mondovì con sessioni mattutine e pomeridiane, dibattiti serali, lezioni in francese, workshop per borsisti e incontri con le scuole superiori. I vari appuntamenti saranno impreziositi da un ricco panel di nomi, come quelli dell’economista Tito Boeri (presidente dell’Inps) e del teologo Pierangelo Sequeri (preside del Pontificio istituto Giovanni Paolo II). L’evento è organizzato con il contributo del Consiglio Regionale del Piemonte, Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, Fondazione Cassa di Risparmio di Torino, Lions Club Cuneo, Banca Alpi Marittime – Credito Cooperativo Carrù, Banca di Caraglio – Credito Cooperativo e Alliance Française di Cuneo. Tutti gli incontri sono ad ingresso libero. Per informazioni: www.cespec.it oppure a [email protected]

I lavori della Summer School sono partiti con la prima sessione preliminare nella sede universitaria Ex Mater Amabilis di Cuneo nel pomeriggio di martedì 13 con un incontro sul tema della Creatività. Sono intervenuti Adriano Favole (Università di Torino) e Gemma Serrano (Collège des Bernardins, Paris). In serata, infine, Philippe Poirier (Université du Luxembourg) ha riflettuto sui possibili sviluppi politici futuri dell’Unione Europea, soffermandosi sulle cause e i significati della Brexit, sulle differenti concezioni di democrazia esistenti nei Paesi membri e sui rapporti tra cittadini e istituzioni.

La Summer prosegue oggi mercoledì 14 settembre con con un doppio incontro presso il polo universitario di Savigliano. Dalle 9.30 alle 13 si parlerà di Innovazione con Silvano Tagliagambe (Università di Sassari) e Stephane Grumbach (Inria, Paris). Modera Graziano Lingua (Università di Torino). Nel pomeriggio, dalle 15 alle 18.30, sempre in università, si discuterà sul tema dell’Educazione con gli interventi di Ewa Nowak (Università di Poznan) e Cinzia Mion (psicologa e formatrice). Modera Cristina Rebuffo (Cespec).

 

In serata infine, dalle 21, all’Open Baladin di Cuneo in piazza Foro Boario, è in programma un ‘dialogo artistico’ dal titolo “Nati per correre”, durante il quale lo scrittore Marco Magnone e il cantautore e scrittore Carlo Pestelli alterneranno la lettura di classici della letteratura contemporanea all’esecuzione di brani pop e rock “live”.