I Carabinieri di Borgo San Dalmazzo denunciano due cittadini rumeni per furto aggravato

0
499

Erano oramai convinti di averla fatta franca i due rumeni fermati nei giorni scorsi dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Borgo San Dalmazzo, durante un controllo alla circolazione stradale.

Nell’auto i carabinieri avevano rinvenuto quasi un centinaio di confezioni di tonno da gr. 350 ciascuna, integre, delle quali i due non sapevano fornire spiegazioni circa il possesso o la località d’acquisto. Gli accertamenti susseguenti consentivano invece, ai militari operanti, di accertare che si trattava di generi alimentari asportati, nella stessa mattinata, presso due ipermercati di Fossano e di Mondovì. La refurtiva recuperata, per un valore di circa 350 euro, è stata successivamente restituita ai legittimi proprietari mentre V.I (classe 1985) e G.D.M. (classe 1991), sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per il reato di furto aggravato in concorso.

Sintetizza il Capitano Alberto Calabria, Comandante della Compagnia “il fenomeno del taccheggio nei supermercati negli ultimi anni si è caratterizzato per l’uso di tecniche criminali sempre più sofisticate, ovvero con l’utilizzo di borse e zaini schermati, in grado di eludere i sistemi di allarme. Importante pertanto risulta la collaborazione con gli addetti alla vigilanza con i quali i militari interagiscono frequentemente per l’individuazione di soggetti di interesse operativo”.