Derubati una coppia di 80enni a Monteu Roero ed una 75enne a Vicoforte | Continuano ad essere gli anziani le vittime preferite di malfattori senza scrupoli nella Granda

0
286
Immagine di repertorio

Ennesima rapina messa a segno ai danni di una coppia di 80enni di Monteu Roero, truffati da uno dei tanti falsi operai di società che erogano servizi pubblici.

 

Un uomo, infatti spacciandosi per operaio di una società erogatrice dell’acqua, ha convinto i due anziani che l’acqua potabile era inquinata, invitandoli a mettere in frigo oro ed altri preziosi per evitarne la contaminazione.

Appena gli anziani si son distratti, il falso addetto dell’acqua, fuggiva via con un bottino da 800 euro.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Canale e Bra che hanno avviato le indagini.

Anche a Vicoforte i carabinieri stanno indagando per un raggiro messo a segno da uno sconosciuto ai danni di una 75enne del luogo.

Un uomo, spacciatosi per dipendente di una società elettrica, ha preso in giro l’anziana riuscendo ad introdursi nell’abitazione e  portandogli via con l’inganno la somma di ben 4000 euro.

I carabinieri insistono nel sottolinere agli anziani, che è indispensabile diffidare sempre, in caso si presentino dinanzi alla propria abitazione persone sospette.

Raccomandano di non aprire mai la porta, soprattutto se si è soli in casa e di segnalarlo subito al numero d’emergenza 112.

Sul posto interverranno immediatamente i carabinieri per le verifiche del caso.

Le società che erogano servizi pubblici (gas, acqua, elettricità, etc.) difficilmente mandano loro incaricati nelle abitazioni e, qualora fosse necessario, preventivamente affiggono appositi avvisi in strada o nei condomini interessati e comunque avvertono prima le Forze dell’Ordine.