Cuneo: over 65 in bus per tre mesi a soli 9,99 euro in tutta la provincia| L’iniziativa, promossa da Consorzio Granda Bus e Inps, è stata presentata alla Grande Fiera d’Estate con la partecipazione del sindaco Borgna e dell’assessore regionale Balocco

0
230

Per tre mesi in bus a soli 9,99 euro. L’iniziativa, rivolta alle persone con più di 65 anni, è stata lanciata dal Consorzio Granda Bus: dal 1° ottobre al 31 dicembre chi acquisterà l’abbonamento potrà viaggiare in tutta la provincia di Cuneo, senza limiti di tempo e di percorso.

“Granda Bus 65+”, questo il nome dell’iniziativa, è stato pensato per agevolare la mobilità degli over 65 e ha avuto il proprio “battesimo” ufficiale all’interno della Grande Fiera d’Estate di Cuneo, precisamente nello stand dell’Inps, dove il presidente del Consorzio Granda Bus Clemente Galleano ha consegnato simbolicamente il primo abbonamento al direttore dell’Inps di Cuneo Michele Cottura, quale responsabile provinciale dell’ente gestore delle pensioni.

 

“Vogliamo avvicinare all’utilizzo dei mezzi pubblici gli ultrasessantacinquenni, facendo conoscere loro le molteplici possibilità di collegamenti offerti e le semplicità d’uso dell’abbonamento elettronico – ha spiegato Galleano -. In questo modo intendiamo facilitare i loro spostamenti, senza pesare economicamente sulle loro risorse. Abbiamo inoltre istituito un numero verde dedicato (800111773) per affiancare gli utenti nella sottoscrizione dell’abbonamento e sostenerli nell’utilizzo di questo strumento. Ringraziamo la Grande Fiera d’Estate per l’ospitalità”.

 

L’iniziativa arriva dopo un altro progetto che il Consorzio Granda Bus ha portato avanti nell’estate, rivolgendosi in quell’occasione agli studenti, “Granda Bus No Limits”: “Visto l’enorme successo di quell’iniziativa, con 2700 abbonamenti venduti e più di 63.000 viaggi effettuati, abbiamo deciso di agevolare un’altra fascia di popolazione particolarmente toccata dalle difficoltà economiche del momento” ha aggiunto Galleano. “Progetto importante, caratterizzato da una spiccata valenza sociale – ha commentato Michele Cottura, direttore della sede provinciale Inps di Cuneo -, particolarmente interessante in considerazione dell’ampiezza della fascia della popolazione presa in considerazione: la platea dei possibili beneficiari nel territorio cuneese è di oltre 160 mila persone”.

 

Presenti al momento della consegna del primo abbonamento anche Federico Borgna (“Come sindaco di Cuneo e  presidente della Provincia sono molto contento di questa iniziativa che, oltre ad aiutare negli spostamenti di tutti i giorni un’ampia fascia di età di cittadini andando incontro alle esigenze economiche dei pensionati e al loro bisogno di muoversi in sicurezza, assume anche una valenza ambientale non di poco conto”) e l’assessore regionale ai Trasporti Francesco Balocco: “L’iniziativa ha un significato sociale molto importante – ha detto -, come Regione abbiamo sollecitato gli enti locali a studiare forme di agevolazione per gli over 65 e in questo caso il privato è addirittura arrivato prima. Credo che, quando si conosceranno i rsultati di questa sperimentazione, il modello possa essere esportato anche in altre realtà”.

 

Per aderire all’iniziativa “GrandaBus 65+” è necessario recarsi in una delle biglietterie del Consorzio Granda Bus: Bus Company (ex Ati e Seag), ACTP, Autolinee Allasia, Autolinee Nuova Benese, Autolinee Gunetto, Autolinee Sav, Autolinee Valle Pesio. 

 

Gabriele Destefanis