Verzuolo : Fermato pregiudicato campano, sorpreso con numerosi strumenti da scasso | Denunciato , in stato di libertà, alla Procura della Repubblica, verrà applicata una misura di prevenzione con foglio di via e veto di ritorno in loco per 3 anni

0
330

E’ stato fermato nella scorsa notte alla periferia di Verzuolo, durante un consueto controllo stradale dei carabinieri, S.P. 57enne di origine campana, ma residente a Torino, gravato da numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio.

All’interno dell’utilitaria, l’uomo custodiva un borsone contenente tutto l’armamentario per l’effrazione: cacciaviti, torce elettriche, maschere, passamontagna, guanti, scalpelli, ferri di varia foggia e grandezza verosimilmente adoperati per violare serrature.

Il pregiudicato, prima del controllo dei militari, era riuscito unicamente a “raccogliere” un po’ d’ortaggi e frutta rubati probabilmente in qualche orto o nei campi circostanti, di cui però al momento non risultano pervenute denunce ai carabinieri.

Dopo gli accertamenti di rito e le opportune verifiche finalizzate ad appurare se nell’area il pregiudicato campano possa aver commesso furti o altri reati contro il patrimonio,  è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Cuneo per il reato di possesso di arnesi atti allo scasso.

Seguirà, com’è oramai prassi in questi casi, la segnalazione alla Questura di Cuneo per l’applicazione di una misura di prevenzione, quale il foglio di via con l’inibizione del ritorno in loco per i prossimi tre anni.