Controlli stradali nella notte: ad Alba 40enne fermato alla guida sotto effetto di cocaina ed oppiacei

0
315

E’ stata una nottata particolarmente intensa per i carabinieri di Cuneo ed Alba quella appena trascorsa, in particolare sul fronte del contrasto all’abuso di bevande alcoliche e consumo di sostanze stupefacenti prima di mettersi alla guida, con tutti i rischi che tale condotto illecita comporta per se stessi e gli altri utenti della strada.

 

In totale i carabinieri (sono stati impegnati nel servizio iniziato nella tarda serata di ieri e terminato all’alba di oggi) hanno controllato 46 automobilisti. Tra loro 6 sono stati denunciati per il reato di guida in stato d’ebbrezza alcolica (2 a Cuneo, 2 ad Alba e 2 a Mondovì) mentre altri 2 per quello di guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti (Alba e Cuneo).

 

I casi più gravi sono stati registrati ad Alba dove un imprenditore 40enne del luogo, fermato per un controllo su strada alla guida di un SUV in evidenti condizioni di alterazione psicofisica, condotto poi in ospedale, è risultato positivo sia all’assunzione di cocaina che a quella degli oppiacei. Per lui, oltre alla denuncia penale all’Autorità Giudiziaria, ritiro immediato della patente e sequestro del Fuoristrada che sarà sottoposto a procedura di confisca. Altra situazione a rischio a Cuneo dove uno studente universitario 23enne fossanese, che guidava zigzagando in corso Nizza, è risultato positivo ai cannabinoidi  Analoga attività di controllo da parte dei carabinieri è prevista per tutto il prossimo week end in tutto il territorio della provincia Granda.