Bra: domani in scena la “Tosca” di Giacomo Puccini

0
277

Domani, lunedì 1 agosto a Bra presso il cortile delle scuole di via Vittorio Emanuele alle ore 21, terza edizione del concorso canto lirico città di Cuneo “Enzo Sordello” con la “Tosca”, opera lirica in tre atti di Giacomo Puccini, su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica. Ingresso 10 euro, ridotti 8.

 

I Carri di Tespi, ossia i teatri mobili realizzati attraverso strutture lignee montate nelle piazze di città e paesi italiani, per ospitare il teatro nomade popolare, sono il lontano modello, rivisitato poi in era fascista, della lirica En plein air, tradizione diffusa in numerose regioni nostrane, sostenuta dal consenso di un sempre vastissimo pubblico. Titoli popolari servono questo genere di spettacolo, nella prospettiva promozionale verso un’utenza meno coinvolta nelle geografie consacrate del teatro lirico.

 

Opere come, per l’appunto, “Tosca”, un dramma di gelosia, eros e sangue, dal 1900 imperturbabile presenza sui palcoscenici del mondo intero, pronto ad immedesimarsi nella passionale storia d’amore e di morte di Floria e Mario, traditi da un destino beffardo manovrato dal perverso Scarpia e ad intonare, con sempre immutabile trasporto, “Vissi d’arte” e “Lucean le stelle”, ma soprattutto “Recondite armonie”, celeberrima romanza tenorile il cui incipit si presta anche quale titolo della presente rassegna.

 

c.s.