Rifreddo: l’esecutivo conferma il dimezzamento delle tariffe per lo scuolabus

0
150

E’ passato un anno esatto da quando, con una scelta che aveva destato più di un arrabbiatura e molte perplessità, il comune di Rifreddo era uscito dalla convenzione per la gestione dello scuolabus con i comuni di Sanfront, Gambasca e Martiniana Po.

 

 

Una scelta che aveva poi portato lo stesso comune sulla base della stima dei minori costi della gestione solitaria a dimezzare le tariffe per gli utenti del servizio. Ora a distanza di un anno il sindaco Cesare Cavallo ed i suoi tirano le somme e valutano concretamente la scelta operata.

 

“Dopo un anno e con i conti fatti – spiega il primo cittadino -possiamo dire che  avevamo visto giusto. A consultino, infatti, i costi si sono ridotti da circa 17 euro annuali e poco più della metà e l’incasso che per il comune prima era pari a zero ora e di circa 3000 euro. Dati che convalidano le previsioni da noi fatte e che ci consentono di confermare anche per l’anno in corso il dimezzamento delle tariffe per gli utenti dai vecchi 210 euro agli attuali 105 euro.”

 

Preso atto che i conti tornano in questi giorni la Giunta rifreddese ha infatti messo nero su bianco la conferma della riduzione delle tariffe deliberando in proposito e inviando agli utenti del servizio la modulistica per l’iscrizione allo stesso. Modulistica che le famiglie dovranno consegnare entro il 6 agosto in modo da consentire poi al comune di organizzare le due corse dello scuolabus nel modo più efficace ed efficiente possibile.

 

c.s.