La Banca di Caraglio assegna 35 borse di studio a studenti talentuosi

0
114

La Banca di Caraglio si conferma anche quest’anno a fianco di giovani neodiplomati e neolaureati, mettendo a disposizione 35 borse di studio alla memoria del Cavalier Ufficiale Luigi Bruno, per un totale di oltre 20mila euro.

 

È quanto ha deliberato il Consiglio di amministrazione dell’istituto di credito caragliese, dando così seguito ad un’iniziativa che negli anni ha raccolto crescenti e positivi riscontri. Le domande di partecipazione potranno essere presentate presso le filiali dell’istituto di credito caragliese sul territorio entro venerdì 2 settembre. Il regolamento e il modulo di partecipazione sono disponibili sul sito internet: www.bancadicaraglio.it.

 

L’iniziativa prevede che possano presentare domanda i soci o i figli di soci che abbiano conseguito la maturità di scuola media superiore nell’anno in corso, presso un istituto pubblico o equiparato e abbiano ottenuto nel 2016 una votazione non inferiore a 90/100 o che abbiano conseguito nel periodo dal 1° luglio 2015 al 30 giugno 2016, laurea magistrale con 110/110. Le borse di studio saranno assegnate secondo un’unica graduatoria, senza distinzione tra area piemontese e quella ligure.

 

“Il Cda della Banca ha deciso di stanziare, anche quest’anno, la somma complessiva di 20.500 euro, suddivisa in 25 contributi da 500 euro cadauno per gli studenti delle scuole medie superiori e 10 borse da 800 euro ciascuna per i neo-laureati – spiega Livio Tomatis, presidente della Banca di Caraglio -. Un segno tangibile di attenzione del nostro istituto alle necessità dei giovani del territorio su cui operiano da 124 anni”.

 

I riconoscimenti saranno consegnati ai vincitori durante una serata che si svolgerà, come da tradizione, il prossimo autunno. Per ulteriori informazioni consultare il sito www.bancadicaraglio.it, rivolgersi alle filiali dalla Banca di Caraglio, telefonare al numero 0171/617151 o scrivere a [email protected].

 

c.s.