Mondovì: l’Acem in graduatoria per i contributi regionali per smaltimento amianto

0
132

La regione Piemonte all’inizio di questo anno ha emesso un bando per l’attribuzione di contributi ai Comuni, singoli o associati, per il servizio di raccolta, trasporto e smaltimento di piccoli quantitativi di rifiuti contenenti amianto.

 

Per piccole quantità si intende 40 mq o 450 Kg in lastre ondulate di copertura, canne fumarie, tubi, cisterne e vasche, vasi e altri manufatti in amianto, già rimossi da edifici di proprietà privata, a seguito di operazioni di bonifica condotte da imprese private.
Per questa zona su sollecitazione del Comune di Mondovì ha partecipato l’A.C.E.M. (Azienda Consortile Ecologica Monregalese). Scelta rivelatasi giusta perché la Regione ha privilegiato le richieste fatte da gruppi di Comuni più numerosi.

 

Purtroppo nella graduatoria redatta, al momento attuale con le risorse disponibili, sono stati finanziati i primi 12 gruppi, L’A.C.E.M. risulta al 16° posto (con 5 comuni, tra cui Mondovì). Di conseguenza a oggi non è possibile usufruire di questo finanziamento per i cittadini monregalesi che hanno presentato la domanda.

 

Nell’ambito dello sportello informativo amianto ci siamo incontrati con il responsabile dell’A.C.E.M. e abbiamo condiviso l’auspicio che la graduatoria esistente resti attiva, nel caso in cui non tutte le risorse fossero realmente utilizzate dai Comuni destinatari dei fondi. Si spera inoltre che la Regione riesca ad individuare altre risorse e questo intervento non sia un caso isolato.

 

In ogni caso L’A.C.E.M. e il Comune di Mondovì si sono impegnati a verificare la possibilità di individuare risorse proprie per questa attività.

 

c.s.