Rissa fra fratelli a Narzole: 33enne romeno in fin di vita

0
397

I Carabinieri della Compagnia di Bra, hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Asti, per rissa aggravata e lesioni personali, tre fratelli di origine romena, di età compresa tra i 33 ed i 29 anni, abitanti in una frazione rurale di Narzole.

 

 

I militari delle Stazioni Carabinieri di La Morra e Narzole, coordinati dai Marescialli Giovanni Cassarino e
Silvio Maria Pierantozzi, sono intervenuti la notte scorsa presso un’azienda agricola gestita da una famiglia di origine romena, a seguito della segnalazione per dissidi familiari pervenuta alla Centrale Operativa.

 

I militari hanno appurato che tre fratelli, per motivi ancora in corso di accertamento, ma verosimilmente scaturite da questioni di natura economica, avevano ingaggiato una violenta colluttazione, a seguito della quale il fratello maggiore, gravato da precedenti di polizia, aveva avuto la peggio. Soccorso dai sanitari l’uomo è stato ricoverato in prognosi riservata presso l’Ospedale Santa Croce di Cuneo, dove versa in pericolo di vita; gli altri due giovani hanno riportato, invece, lievi ferite. Sono in corso i rilievi da parte di personale specializzato della Compagnia di Bra, nonché l’escussione dei testi per ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto. Intanto i tre fratelli sono stati deferiti alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Asti, per rissa aggravata e lesioni personali.

 

c.s.