Escursionista derubato dell’attrezzatura fotografica a Limone: refurtiva recuperata dalla Polizia di Frontiera

0
579

Nella mattinata di ieri, un turista Francese in vacanza a Limone Piemonte è stato, suo malgrado, protagonista di una operazione di Polizia che ha individuato e recuperato in pochissimo tempo l’attrezzatura fotografica asportatagli poche ore prima.

 

Il turista, di buon mattino, si stava organizzando per effettuare un’escursione sulle Alpi marittime e di conseguenza, mentre era intento a consultare la mappa delle montagne che sovrastano l’abitato di Limone, ha posato a terra lo
zaino. Stabilita la via da seguire, si è così accorto che lo zaino appoggiato pochi minuti prima sul selciato era scomparso.

 

Preso dal panico, è rientrato nell’hotel nel quale era ospite per chiedere aiuto al personale della struttura ricettiva.
Il direttore dell’albergo, una volta compreso i fatti, ha informato il Settore di Polizia di Frontiera, intervenuto immediatamente sul posto con una pattuglia adibita al controllo di retro valico ed una della Squadra di Polizia
Giudiziaria.

 

Sul posto, gli uomini della Polizia di Frontiera coordinati dal Sostituto Commissario Santolo Terracciano, basandosi sulla descrizione sommaria di una persona sospetta notata da alcuni testimoni nel centro di Limone, sono riusciti ad individuare l’autore del Furto che nel frattempo si era dileguato dalla zona.

 

La refurtiva recuperata, è stata riconsegnata al cittadino Francese che, felice per la rapida conclusione, ha ringraziato il personale della Polizia di Stato riprendendo finalmente la via per una passeggiata sulle splendide montagne cuneesi.

 

c.s.