Tragedia all’alba sulla To-Sv, 2 morti e 6 feriti

0
144

Tragico il bilancio di un incidente stradale avvenuto all’alba di oggi, poco dopo le 5, sull’autostrada Torino-Savona : due morti e sei feriti.

Nel drammatico scontro a perdere la vita sono Christian Comandù, un ragazzo 27enne di Savigliano e Alessia Cavallone, una ragazza 23enne di Villafranca Piemonte, che viaggiavano su di un’Audi Q5.
La sciagura è avvenuta a tre chilometri dal casello di Carmagnola costringendo la chiusura della trafficatissima carreggiata che porta nella direzione della riviera ligure, riaperta soltanto dopo 7 ore alla tragedia.

Pare che l’incidente sia stato originato dal tamponamento tra il suv Audi ed un furgone che rientrava da un servizio di catering. Successivamente l’Audi è stata anche violentemente urtata da una Volkswagen Golf e da una Citroen Picasso.

In base alle prime ricostruzioni della polizia stradale di Mondovì e Torino, a seguito dei ripetuti impatti l’Audi ha preso fuoco senza lasciare scampo al conducente morto carbonizzato nell’abitacolo dell’auto, mentre la ragazza trasportata che probabilmente non indossava le cinture di sicurezza, è stata sbalzata fuori dal mezzo ed investita da un autobus che sopraggiungeva, terminando la sua corsa conrtro il guard rail.

Sul posto sono intervenuti il 118, i vigili del fuoco e la polstrada di Mondovì, che sta ancora indagando sulle cause drammatiche dello schianto .

Le altre sei persone coinvolte nell’incidente, che viaggiavano sulla Volkswagen Golf , sulla Citroen Picasso e sul furgone frigorifero che trasportava generi alimentari, non sono fortunatamente in pericolo di vita. Nessuna grave conseguenza, nemmeno per l’autista dell’autobus coinvolto, unico presente sul mezzo che non traspotartava alcun passeggero al momento dell’impatto.
I feriti sono stati trasportati in ospedale dal 118, due di loro condotti al al Cto di Torino.

Alice Ferrero