Aereo precipita a Livorno: muore 28enne carmagnolese residente a Casalgrasso | Cherubino Sbrana è morto sul colpo, insieme al pilota Alessio Orzella

0
572

Tragedia ieri mattina, sabato 11 giugno, nei cieli livornesi: un aereo d’aviazione generale adibito al trasporto di paracadutisti infatti si è schiantato in un campo nei pressi di Marina di Cecina, provocando due vittime.

Secondo le ricostruzioni, il velivolo, un Pilatus Pc-6, sarebbe partito dalla pista del Cedrino Porta della Maremma per un lancio di sette paracadutisti ad alta quota: a quanto risulta l’ultimo paracadute sarebbe rimasto inizialmente impigliato nella coda dell’aereo, rendendolo ingovernabile. 

 

Ecco quindi il tragico schianto, fatale per il copilota carmagnolese Cherubino Sbrana (28 anni, residente da alcuni anni a Casalgrasso), grande appassionato di volo ed equitazione, e per il pilota Alessio Orzella, 37enne di Roma, morti sul colpo.

 

Redazione Ideawebtv.it

In foto una delle due vittime, Cherubino Sbrana