Borgomanero: tolti dal mercato 15 mila articoli irregolari | A segno due distinte operazioni della Guardia di Finanza, una delle quali svoltasi a Castelletto sopra Ticino

0
89

I militari della Guardia di Finanza di Borgomanero hanno sequestrato 15 mila articoli tra capi di abbigliamento, accessori moda, materiale informatico risultati non sicuri.

L’eccezionale sequestro è avvenuto nel corso di due distinti interventi: il primo nei locali di una ditta individuale di Borgomanero; il secondo all’interno del magazzino di una società con sede in Castelletto sopra Ticino, nelle immediate adiacenze di un parco commerciale.

 

GLI ARTICOLI SEQUESTRATI – Tra la merce sequestrata perline, anelli e bigiotteria varia nonché prodotti per la bellezza, abbigliamento, scarpe ed accessori ma anche auricolari, carica batterie ed altro materiale informatico di utilizzo comune. Tutti prodotti che non rispettano gli standard di sicurezza nazionali ed europei e dunque pericoloso
per chi li acquista. Tali violazioni assumono un’importanza ancor più rilevante se si considera che i materiali elettrici ed informatici, come anche scarpe e bigiotteria varia, sono spesso a diretto contatto con organi importanti del corpo umano, come gli occhi e le orecchie, che possono così essere esposti a seri pericoli. Segnalati i responsabili delle violazioni, alla Camera di Commercio competente per l’applicazione delle previste sanzioni amministrative. Per ulteriori delucidazioni ed approfondimenti è possibile contattare il Cap. Nerio Celli, Comandante della Compagnia Borgomanero.

 

c.s.