Tutte le favole hanno una fine: Wout Wijsmans si ritira | A quasi 39 anni lo schiacciatore, storico capitano a Cuneo nell’anno dello Scudetto, ha chiuso la sua carriera agonistica

0
254

A poco più di 6 anni (sembra una vita fa) dallo storico Scudetto del 2010, la bandiera più importante ed il simbolo di quella Bre Banca Lannutti Cuneo dice “basta”: Wout Wijsmans ha deciso, a quasi 39 anni (li compirà il 17 luglio), di ritirarsi.

 

A darne l’annuncio è stato lo stesso schiacciatore belga tramite il proprio profilo Instagram: “Tutte le favole devono finire. Grazie Pallavolo per tutti questi grandi anni. E’ stata una magnifica corsa“. Nativo di Hasselt, Wijsmans è approdato in Italia nel 1999, dopo l’esperienza con la Noliko Meseeik (con la quale ha chiuso la carriera); ci vorranno quattro anni, divisi fra Ferrara e Macerata per l’approdo a Cuneo e l’inizio di quello che sarà un matrimonio decennale: con i biancoblu vincerà una Supercoppa Italiana, una Coppa Cev, due Coppe Italia e, appunto, lo Scudetto nella trionfale stagione 2009-10. Di fatto, l’unico grande sigillo (con Cuneo) che mancò fu la Champions League persa al 5° set dell’incredibile finale 2013 con il Novosibirsk.

 

Già tanti, sul suo profilo Instagram, Twitter e, più in generale, nella rete i saluti ed i ringraziamenti ad un grande campione che appende le scarpe al chiodo. Noi riportiamo quello dei Blu Brothers:

 

Come sua consuetudine,
Senza clamore..In maniera diretta..
usa Instagram per avvisare che ha appeso le scarpe al chiodo..
Lo aspettiamo magari a Cuneo per festeggiarlo con una partita in quello che è stato il suo palazzetto..Con quella gente che è stata la sua gente.
TUTTI IN PIEDI
STANDING OVATION PER ” CAPITAN WOUT #7

 

EP – Redazione Ideawebtv.it