Perché la cronaca nera è così seguita? Sul palco di Dogliani in scena il “True Crime” (FOTOGALLERY) | Fra i protagonisti dell’incontro, tenutosi al Festival della Tv 2016, anche Carlo Lucarelli

0
372

Quali sono i motivi del successo di programmi, fiction ed approfondimenti sui fatti di cronaca nera? Cosa spinge il pubblico a seguire vicende e motivazioni di criminali e serial killer? Hanno provato a dare una risposta a questi quesiti gli ospiti dell’incontro “True Crime”, che si è svolto in questi minuti sul palco di Piazza Umberto I a Dogliani, nel corso del Festival della Tv 2016. 

 

Un appuntamento pomeridiano che ha riunino un folto ed attento pubblico: sul palco Sherin Salvetti (General Manager A+E Networks Italy – Crime è Investigation & History), Laura Carafoli (Senior Vice President Content & Programming di Discovery Channel), Marco Visalberghi (Regista Produttore), Giuseppe Borrelli (Magistrato) e Carlo Lucarelli, popolare scrittore e giornalista, i quali hanno ripersorso e ricordato le storie di cronaca nera che più hanno lasciato il segno nella società italiana, dal caso dell’omicidio di Wilma Montesi al più recente e mediaticamente sentito “Mostro di Firenze”.

 

Ecco la FOTOGALLERY dell’incontro, a cura di Edward Pellegrino:

 

{gallery}festivaldellatv2016_lucarelli{/gallery}