Alimentazione, benessere e longevità per il ciclo di conferenze mediche del Centro Ricerche Pietro Ferrero

0
492

Alimentazione, benessere e longevità è il titolo della conferenza che giovedì 12 maggio alle ore 21,  avrà come protagonista Pasquale Strazzullo, Professore ordinario di Medicina Interna presso l’Università di Napoli Federico II e presidente della Società Italiana di Nutrizione Umana (SINU).

La conferenza si svolgerà, nell’Auditorium del Centro Ricerche Pietro Ferrero (Ex Filanda), a causa di alcuni lavori di manutenzione che limiteranno, nei prossimi mesi, l’uso delle sale della Fondazione.

A moderare l’incontro, il prof. Paolo Cavallo Perin, Ordinario di Medicina Interna all’Università di Torino.

Il professor Pasquale Strazzullo ha svolto periodi di formazione e di ricerca all’estero nel 1974-75 presso l’Università di Chicago e nel 1988-89 presso l’Harvard Medical School, Brigham & Women’s Hospital, a Boston.

La sua esperienza scientifica e clinica si riferisce alle basi nutrizionali e metaboliche e alla prevenzione delle malattie cardiovascolari, in particolare l’ipertensione arteriosa, e dei disordini del metabolismo minerale, incluse le malattie dello scheletro e la calcolosi renale.

Autore di oltre 300 articoli scientifici e di numerosi capitoli di libro, è past-editor-in-chief della rivista Nutrition, Metabolism and Cardiovascular Diseases.

Presidente della Società Italiana di Nutrizione Umana e coordinatore dell’Area Nutrizione delle Linee Guida italiane per la prevenzione e la cura dell’ictus cerebrale (ISO-SPREAD), è stato membro dei comitati per la Revisione dei LARN, delle Linee guida per la prevenzione e il trattamento della malattia renale cronica e nefrolitiasi calcica ed è attualmente collaboratore esterno delle Linee Guida per la Sana Alimentazione.

Fondatore e coordinatore del Gruppo di Lavoro Intersocietario per la Riduzione del Consumo di Sale in Italia (GIRCSI) e rappresentante italiano nell’European Salt Action Network (OMS), ha promosso e coordinato i programmi MINISAL e MenoSalePiuSalute sostenuti dal Ministero della Salute, in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità.

La Società Italiana di Nutrizione Umana (SINU) è una Società scientifica senza scopo di lucro che riunisce studiosi ed esperti della nutrizione nei suoi differenti aspetti chimici, molecolari, genetici, biochimici, fisiologici, psicologici, cognitivo-comportamentali, clinici, tecnologici, formativi, economici, politici e sociali.

La SINU fa parte di Federazioni nazionali e internazionali di Società Scientifiche e collabora con Enti di ricerca, Istituzioni pubbliche e private e altre Società scientifiche.

La SINU si propone di affrontare le tematiche nutrizionali in modo multidisciplinare contribuendo alla soluzione dei problemi presenti in questa area attraverso attività di vario tipo.

Si riconosce nelle aree scientifiche della biochimica della nutrizione, della scienza degli alimenti e dell’alimentazione, dell’alimentazione e nutrizione umana, della dietetica e della nutrizione applicata. Ha fra i suoi principali interessi:

 

· basi genetiche e molecolari della nutrizione umana,
· metabolismo e fabbisogno di energia e di nutrienti,
· aspetti funzionali degli alimenti e dei loro componenti,
· qualità e sicurezza nutrizionale,
· stato di nutrizione e sorveglianza nutrizionale,
· alimentazione nelle diverse età della vita, in gravidanza e in allattamento,
· alimentazione dello sportivo,
· interazione fra attività fisica e stato di nutrizione,
· ristorazione collettiva, scolastica e ospedaliera,
· promozione della sana alimentazione ed educazione alimentare,
· comunicazione e divulgazione in campo nutrizionale,
· eziopatogenesi e prevenzione delle malattie a genesi nutrizionale,
· principi applicativi della dietoterapia,
· formazione e verifica delle professionalità degli operatori del sistema sanitario, dell’industria alimentare e della ristorazione collettiva.

La SINU svolge le proprie attività attraverso l’interazione con Istituzioni, Società scientifiche e mass media, e si impegna in particolare nella promozione della ricerca scientifica, nella formulazione di documenti di riferimento, nell’organizzazione di eventi a livello internazionale, nazionale e locale, e nell’informazione e nell’educazione in campo alimentare e nutrizionale.

 

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

Per informazioni: tel. 0173 295259 info@fondazioneferrero.it