Serie B Femminile – La Musiello Saluzzo con un secco 3-0 condanna il Bologna alla retrocessione

0
331

Vince ma non brilla la Musiello Saluzzo contro il Bologna nella 19ª giornata del campionato di Serie B Girone C. Al ‘Damiano’ di Saluzzo le ragazze di mister Panigari conquistano i tre punti nonostante una quantità di occasioni sprecate praticamente incalcolabile.

 

Tante, comunque, le assenze tra le fila saluzzesi che non vedono al via Malosti, Anselmo, Civalleri, Giacosa e Straffi con alcune ragazze della Primavera aggregate alla prima squadra. Dal canto suo il Bologna si presenta nel Marchesato con un piede e mezzo in Serie C dopo la sconfitta della scorsa settimana contro il Torino. Sin dai primi minuti si intuisce il tema del match con le padrone di casa in pieno controllo del match e già vicine alla rete con Lavarone che in piena area di rigore viene letteralmente murata dalla difesa ospite. Ci provano anche Marsili, ben imbeccata da Tosetto, e Mellano dalla distanza ma in entrambi i casi le conclusioni non impensieriscono Meletti. Il portiere bolognese si supera, invece, al 19’ su Mellano che, fuggendo sul filo del fuorigioco, viene chiusa in angolo. La rete delle padrone di casa è, però, nell’aria ed arriva al 26’ con Lavarone che svetta sul corner di Mellano gonfiando la rete. La sagra dei gol sbagliati prosegue nei minuti successivi quando prima Marsili e poi Soragni sprecano due ghiotte occasioni da ottima posizione. Scocca il 38’ e si vede il Bologna in contropiede con Vancini che ingaggia il duello con Basta e tenta la conclusione dalla distanza trovando Triolo attenta. Poco primi dall’intervallo la Musiello Saluzzo allunga: Soragni dalla destra mette al centro per Marsili che controlla e praticamente a porta vuota non sbaglia.

 

Nella ripresa la Musiello Saluzzo continua a premere ma senza particolare killer instinct creando molto senza concretizzare sotto porta. Nell’arco di pochi minuti Graziotto e Soragni non inquadrano lo specchio della porta mentre al 23’ Lavarone impegna severamente Meletti. Un pizzico di sfortuna, invece, al 26’ per Soragni che fugge sul filo del fuorigioco ed in pallonetto centra in pieno la traversa. Alla mezz’ora importante ingresso in campo per la giovanissima Chiara Beccaria che subentra a Marsili segnando il proprio esordio in serie cadetta. Tocca successivamente a Graziotto sprecare una ghiotta occasione in contropiede lasciandosi ipnotizzare da Meletti, brava a rimanere in piedi sino all’ultimo. Nel finale spazio per un altro esordio, quello del portiere saluzzese Letizia Merlo, mentre poco dopo Tosetto in contropiede mette in naftalina la partita siglando il tris. Il triplice fischio finale sancisce la retrocessione del Bologna in Serie C ed il ritorno al successo della Musiello Saluzzo dopo quattro turni senza i tre punti.

 

MUSIELLO SALUZZO – BOLOGNA 3-0

 

MUSIELLO SALUZZO: Triolo (42’st Merlo), Drammis, Graziotto, Basta, Bianco (25’pt Tagliaferro), Tosetto, Soragni, Mellano, Paoletti, Marsili (30’st Beccaria), Lavarone. A disp: Etzi, Lippolis. All: Panigari
BOLOGNA: Meletti, Pasquinelli (16’st Sintini), Fiorentini, Cimatti, Cavalcoli, Lenzi, Mordenti (1’st Insinna), Cavalcoli, Donatone (38’st Medri), Vancini, Tommasi. A disp: Magrini. All: Patelli
MARCATORI: 26’pt Lavarone (MS), 41’pt Marsili (MS), 44’st Tosetto (MS)
NOTE: ammonite Basta, Insinna, Cimatti

 

 

Redazione Sportiva Ideawebtv.it