Eccellenza: Tortona e Valenzana, un 2-2 che accontenta tutti | Gli uomini di Merlo chiudono con un bel pari, i rossoblu al 2° posto: ai playoff sfida con la Pro Dronero

0
169

Finisce con 4 gol, un pari e, anche, qualche tensione da vero derby, la sfida fra Tortona e Valenzana, ultimo capitolo delle due squadre in questo lungo campionato di Eccellenza.

Un 2-2 che, considerando i risultati in contemporanea sugli altri campi ancora “vivi” accontenta un po’ tutti: i gialloneri di Merlo chiudono con un bel risultato, in rimonta, strappando gli ultimi applausi del proprio pubblico, i rossoblu confermano il 2° posto e potranno sfidare ai playoff la Pro Dronero (fermata sull’1-1 dall’Olmo) con il vantaggio del fattore campo e con due risultati su tre a disposizione.

 

Match che vive di fatto di fiammate, con tante interruzioni per scontri ed infortuni. Alla prima chance passano gli ospiti, che sfruttano (e sfrutteranno spesso) una difesa di casa “ballerina” nei primi 45′: Magnè devia male un lancio dalle retrovie, aprendo la strada verso la porta a Palazzo che entra in area e fredda Murriero, 0-1. Passano 5′ ed è già 0-2: altra imbucata centrale fra le maglie della retroguardia locale, Palazzo viene atterrato in area da Morabito. Calcio di rigore ineccepibile e giallo per il difensore, che scampa un rosso che poteva starci. Dal dischetto Ilardo fa 0-2.

 

Il Tortona, nel primo tempo, non riesce a pungere, affidandosi esclusivamente ai lanci lunghi per la testa di Atomei, e balla ancora dietro: al 27′ consueta palla in profondità a pescare questa volta Merlano, travolto dall’uscita disperata di Murriero che, anch’egli, se la cava con un giallo. Altro penalty: dagli undici metri Ilardo che viene ipnotizzato da Murriero, che respinge con un guizzo e tiene in partita i suoi. Primo tempo che si chiude sullo 0-2 con un Tortona che, perlomeno, nel finale prova a farsi vedere dalle parti di Teti: conclusione da fuori di Atomei, palla non lontana dall’incrocio del pali.

 

L’inizio ripresa viene scossa e cambia il volto del resto del match: al 52′ Valenzana presa in contropiede, Acerbo penetra centralmente e viene fermato in uscita da Teti: sulla respinta arriva, in proiezione offensiva, Giordano steso dal secondo intervento consecutivo del portiere ospite, calcio di rigore. Dal dischetto il neoentrato Mazzocca accorcia le distanze. Ospiti che perdono le misure e vengono sorpresi ancora 2′ dopo: gran lancio in profondità di Canepa, Atomei riceve palla in area e trafigge Teti, 2-2.

 

Si alza la tensione, in campo e fuori, con i padroni di casa che, incredibilmente, vanno ad un passo dal 3-2: al 59′ un rimpallo favorisce Atomei che scappa in velocità e, a tu per tu con Teti, prova ad incrociare il destro, costringendo l’estremo difensore ad un grande intervento. Dopo i lampi nel primo quarto d’ora, il secondo tempo poco a poco si spegne, in zona gol, mentre cresce il nervosismo in campo e, soprattutto, fuori dove si creano alcuni focolai di rissa, sedati anche dall’arrivo delle forze dell’ordine: nel rettangolo verde, invece, succede poco, con il gioco sempre più spezzettato. Il 2-2 non viene intoccato, con la Valenzana che, proprio a ridosso del 90′, perde per doppio giallo Serao, il quale salterà, assenza pesante, la sfida playoff con la Pro Dronero.

 

Valenzana che quindi chiude a quota 73, alle spalle del trionfante Casale ed a +1 sui “Draghi”, con i quali daranno di certo vita a 90′ (o forse anche 120′) tutti da vivere per un sogno Serie D ancora vivo. 

 

TORTONA – VALENZANA MADO 2-2

RETI: 8′ Palazzo (V), 13′ rig. Ilardo (V), 52′ rig Mazzoca (T), 54′ Atomei (T).

 

TORTONA: Murriero, Giordano, Bagnasco, Magné, Canepa, Morabito, Acerbo, Manno, Atomei, Calogero, Mandirola. A disp. Filograno, Mazzariol, Cardis, Zuccarelli. All. Merlo.

 

VALENZANA MADO: Teti, Bennardo, Di Luca, Fiore, Eugenio, Serao, Gramaglia, Cappannelli, Merlano, Palazzo, Ilardo. A disp. De Rosa, Gramaglia L., Allara, Rizzo, Padovano. All. Pellegrini.

 

ARBITRO: Davide Santarossa di Pordenone (Enrico Songia e Marco Grasso di Bra).

ESPULSO: Serao per somma di ammonizioni (V). AMMONITI: Murriero, Magné, Canepa e Morabito (T), Teti e Merlano (V).

 

Edward Pellegrino – Ideawebtv.it