Scoperto evasore totale nel monregalese: sottratti al fisco 2 milioni di euro | L’azienda in questione opera nel settore degli impianti idraulici

0
362

Nell’ambito dell’attività di contrasto all’evasione fiscale i Finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Cuneo hanno individuato un evasore totale, titolare di una ditta individuale monregalese, operante nel settore dell’installazione di impianti idraulici, di riscaldamento e di condizionamento.

A seguito di un’accurata attività info-investigativa, sulla scorta dei dati e degli elementi acquisiti, le Fiamme Gialle hanno proceduto all’avvio di apposita attività ispettiva di carattere amministrativo, coadiuvata anche dall’approfondimento dei conti correnti bancari.

 

Gli esiti dell’attività esperita hanno evidenziato l’omessa presentazione delle previste dichiarazioni I.V.A. ed Imposte sui redditi, per l’annualità d’imposta 2011, facendo emergere oltre 620 mila euro a titolo di ricavi non dichiarati e più di 200 mila euro di I.V.A. non versata nelle casse dell’Erario.
L’attività ispettiva, che ha interessato anche le annualità d’imposta 2012 e 2013, si concludeva con la constatazione di circa 2 milioni di euro quali maggiori ricavi non dichiarati e l’omesso versamento di I.V.A., per un importo superiore a 620 mila euro, relativa all’omessa fatturazione di operazioni imponibili.

 

L’omessa fatturazione delle operazioni imponibili, stante il superamento delle soglie limite previste dell’attuale legislazione penale-tributaria, ha comportato anche la segnalazione del soggetto alla competente Procura della Repubblica.
La Guardia di Finanza opera ogni giorno al fine di ripristinare le necessarie condizioni di giustizia e solidarietà tra Stato e cittadini contrastando l’evasione fiscale che, come conseguenza, produce effetti negativi per l’economia ed il libero mercato.