Eccellenza: rallenta il Casale ma ne approfitta solo la Valenzana. Mondovì matematicamente retrocesso | Pregnolato decide Cheraschese-Benarzole, Savigliano ko con il Trino

0
104

Saranno tre giornate di fuoco le ultime del girone B del campionato di Eccellenza, che sia davanti che in coda mantiene ancora scenari apertissimi e sorprese dietro l’angolo.

Sorprese come quelle che ha offerto la trentunesima giornata, a partire dal pari interno del Casale contro il Tortona, risultato che, unito allo 0-0 della squadra di Ezio Rossi nel recupero infrasettimanale disputato sul campo del Corneliano Roero, permette alla Valenzana di arrivare ad una sola lunghezza dalla capolista e alla Pro Dronero di non allontanarsi troppo dalla vetta nonostante il mezzo passo falso contro il Gassino.

 

Partita davvero complicata quella del Casale, costretto ad inseguire il rigore di Manno, riacciuffato dall’ex Farina a meno di un quarto d’ora dal termine. Alle spalle dei nerostellati la pressione arriva, puntuale, da parte della Valenzana, che dopo il ko di Dronero riprende la marcia vincendo, come da pronostico, sul campo della Virtus Mondovì fanalino di coda grazie ai centri di Merlano e di Bennardo, anche se ci impiega quasi un tempo a rompere la resistenza dell’orgoglioso undici di Fantini.

 

Rallenta invece la Pro Dronero, che nel match disputato nella serata di sabato sul campo del Gassino, non va oltre un deludente 0-0 pieno di rimpianti. La squadra di Caridi resta comunque nella scia delle prime due, a -4 dal Casale e a -3 dalla Valenzana, pronta ad approfittare dei loro possibili passi falsi nelle ultime tre giornate.

 

Dietro a queste tre squadre, protagoniste di un campionato a parte (molto difficile la disputa del primo turno dei play-off per il distacco di più di 9 punti) ecco il Corneliano Roero, che ferma la capolista nel recupero e poi pareggia ancora, questa volta sul campo del Cavour. L’1-1 (Colaianni e Bissacco) lascia gli ospiti in zona play-out, ma oggi la squadra di Di Leone sarebbe salva visti i 13 punti di vantaggio sul Pedona (per la disputa degli spareggi dovrebbero scendere a 9). I borgarini sul campo del Saluzzo si illudono con Domestici, ma Gozzo, Lapadula e Morero in pochi minuti ribaltano la situazione, riportando i 3 punti tra i marchionali (al 4° posto insieme al Corneliano) e affossando la squadra di Cordero, le cui speranze di raggiungere i play-out restano sempre meno.

 

Salvezza matematica ad un passo per l’Olmo di Calandra, che supera di misura l’Albese grazie ad una rete di Colombero e sale a quota 44. Discorso simile per il Benarzole, che si prende il sentito derby contro la Cheraschese con un gol poco prima dell’intervallo firmato da Pregnolato.

 

Perde una ghiotta occasione per respirare un po’, allontanandosi dalla zona calda, l’FC Savigliano, che cade pesantemente in casa contro il Trino in un match che aveva visto la squadra di Magliano andare in vantaggio con Varvelli, prima delle 4 reti ospiti firmate da Gagna, Casalone e due volte Bottone e del 2-4 finale siglato da Chiambretto nel recupero. I saviglianesi restano così con un risicato margine (2 punti) sul San Domenico Savio Rocchetta, che pareggia tra le mura amiche la sfida salvezza contro il Settimo (1-1, De Souza e Padoan).

 

ECCELLENZA GIRONE B – I RISULTATI DELLA TRENTUNESIMA GIORNATA (DOMENICA 3 APRILE – ORE 15)

CASALE – CALCIO TORTONA 1-1
CAVOUR – CORNELIANO ROERO 1-1
CHERASCHESE – BENARZOLE 0-1
FC SAVIGLIANO – LG TRINO 2-4
GASSINOSR – PRO DRONERO 0-0
OLMO – ALBESE 1-0
SALUZZO – PEDONA 3-1
SDS ROCCHETTA – SETTIMO 1-1
VALENZANA MADO – VIRTUS MONDOVI’ 2-0

 

CLASSIFICA
CASALE 67, VALENZANA MADO 66, PRO DRONERO 63, CORNELIANO ROERO 49, SALUZZO 49, CALCIO TORTONA 47, LG TRINO 44, OLMO 44, BENARZOLE 43, CHERASCHESE 43, ALBESE 40, FC SAVIGLIANO 38, CAVOUR 37, SDS ROCCHETTA 36, SETTIMO 32, PEDONA 24, GASSINOSR 22, VIRTUS MONDOVI’ 16.

 

GDS