Mondovì sede del primo modulo Corso Allenatori I livello Fidal Piemonte

0
69

Ancora una volta Mondovì è stata scelta dal comitato regionale della Fidal come sede del Corso da allenatori di 1° livello (pre-corso).

 

Agli ordini dei tecnici Alfonso Violino, Riccardo Frati e Luca Chirio, con la supervisione del referente del settore velocità Milvio Fantoni e del fiduciario tecnico Regionale Clelia Zola, oltre 70 aspiranti tecnici provenienti da tutto il Piemonte, sono stati impegnati ad assistere alle lezioni teoriche e pratiche che si sono tenute presso la pista di atletica del Beila e le aule di formazione dell’Hotel I Gelsi.

 

L’Atletica Mondovì ha collaborato con il comitato regionale per la buona riuscita della due giorni, assicurando il supporto tecnico e logistico. Oltre a Milvio Fantoni oggi in veste di docente, erano presenti come corsisti Noemi Coccalotto, Sara Bracco, Noemi Boglione e i due atleti Michela Sibilla e Ferdinando Mulassano che stanno muovendo i primi passi verso la qualifica ufficiale da tecnico: sicuramente un’ottima cosa per il sodalizio monregalese che potrà quindi disporre di forze fresche in vista della prossima stagione.

 

Il rapporto tra Mondovì e la Fidal è inziato nel 1999, anno di costruzione dell’impianto, e via via con il passare delle stagioni, la città è diventata un punto di riferimento per l’atletica leggera italiana grazie anche ai numerosi successi sportivi in campo nazionale e internazionale ottenuti dall’Atletica Mondovì.

 

Ogni anno a fine agosto, qui vi si svolgono i tradizionali raduni regionali, ma è stata teatro anche di collegiali nazionali riservati alla squadra juniores (2002, 2003, 2004) e a quella assoluta (2004). Dal 2008 il rapporto con la nazionale è ripreso: in occasione della IX edizione del Meeting di Primavera del 2 giugno, si è svolto un collegiale di tre giorni riservato agli staffettisti azzurri juniores.

 

c.s.