Motori: Ottimo test day a Santo Stefano Roero nonostante il maltempo

0
472

“Piove? Sarà un ottimo test. Nevica? Facciamo un bel test invernale”.

 

Le difficili condizioni meteorologiche che hanno caratterizzato la zona del Roero (e l’Italia intera), domenica 28 febbraio, paradossalmente si sono rivelate un vantaggio qualificante per il “Test Day Vetture da Rally”, organizzato dallo Sport Rally Team di Piero Capello, che ha visto la partecipazione di equipaggi provenienti da tutto il Nord Italia e la presenza dei tecnici Michelin, guidati da Fabrizio Cravero e di Umberto Scandola, Campione Italiano Rally 2013 e pilota Michelin nel CIR che inizierà prossimamente al Ciocco.

 

“Sabato sera quando ho visto la neve cadere ero molto preoccupato” afferma soddisfatto a fine manifestazione Piero Capello, promotore del test “perché temevo in un massiccio blocco di defezioni. In realtà solo un paio di equipaggi non si sono presentati al via domenica mattina e tutti per problematiche tecniche non dipendenti dalla situazione meteorologica”. Sulle colline del Roero, ammantate di neve, che hanno reso più suggestive le immagini realizzate dai numerosi reporter assiepati lungo i cinque chilometri del percorso, hanno dato spettacolo equipaggi provenienti dal Trentino Alto Adige, Verona, Varese, Como, Lucca, Imperia, Genova oltre che dalle varie province del Piemonte. Rossocrociato l’unico equipaggio femminile, quello formato da Claudia Zoellinger, affiancata dall’astigiana Tiziana Desole, che per una volta ha lasciato i quaderni delle note per mettersi al volante. Presente anche il “pilota mundial” Damiano De Tommaso, in veste di tester della Clio Williams del padre Cosimo, che nel Roero ha rivestito i panni di team manager.

 

Variegata la lista delle vetture presenti che andavano dalle Peugeot 207 S2000, con cui hanno dato spettacolo l’istruttore di guida Mario Trolese, il poirinese Patrick Gagliasso, il valsesiano Danilo Gianello, le Mitsubishi Lancer Evo dell’astigiano Alberto Mussa (particolarmente ammirata per la livrea aggressiva) e dell’imperiese Danilo Moncada, alle numerose Peugeot 208 R2B, Clio R3, Williams e Super S1600 e le piccole Peugeot 106 Gruppo A e Gruppo N fino alla Mini Cooper Racing Start di Luca Santi. Particolare interesse ha suscitato la Porsche 997 R GT, 1310 kg per 350 cavalli scaricati sulle ruote posteriori, portata nel Roero dal trentino Marco Cristoforetti curata dal pilota preparatore bergamasco Orlando Redolfi, che fu protagonista del Rally di Carmagnola, che passava nel Roero, con la Porsche e Mercedes Cosworth.

 

Ottime reazioni ha suscitato il format della manifestazione, riassunte nelle parole di Damiano De Tommaso: “Un tratto di strada fantastico, in cui si incontrano veloce e lento, salita, discesa e tratti particolarmente tecnici che si dimostrano estremamente significativi per chi vuole mettere alla frusta la vettura. Grazie alla conformazione ad anello non abbiamo fatto coda alla partenza della zona test. È stata una giornata veramente utile per definire assetti e specifiche della nostra Clio Williams”. Ottimo riscontro ottenuto anche dallo staff Michelin presente in parco assistenza con il Motorhome di Bellotto, il responsabile competizioni per l’Italia, Fabrizio Cravero ed un tecnico proveniente da Clermont Ferrand (Francia). La presentazione del nuovo pneumatico Michelin Pilot Sport R, avvenuta al Centro Polivalente “Luigi Maiolo” di Santo Stefano è stata seguita attentamente da oltre settanta fra piloti, navigatori e tecnici, mentre numerosi equipaggi hanno potuto percorrere il tratto di prova montando i nuovi pneumatici sulla loro vettura ed avere la possibilità di confrontarsi con i tecnici della Casa francese.

 

“La manifestazione è stata un successo. Nonostante la pioggia e la neve, equipaggi e pubblico hanno aderito numerosi. I ristoranti della zona hanno riempito le loro sale ed anche sotto il profilo tecnico, l’aver potuto testare vetture e pneumatici, in particolare i nuovi Michelin Pilot Sport R, in condizioni difficili è stato particolarmente probante per tutti. Una giornata che sembrava essere nata sotto una difficile stella si è risolta in un grande successo” conclude Piero Capello. “Ciò significa che quanto prima inizieremo a pensare all’edizione 2017 del Test Day delle Vetture da Rally nel Roero”.

 

c.s.