Restauro e risanamento, il Sant’Antonio di Caraglio cambia volto

0
398

Nella mattinata di Sabato 20 febbraio si è svolta la cerimonia di presentazione dei lavori di restauro e risanamento conservativo delle facciate della struttura RSA Sant’Antonio di Caraglio.

Alla presenza del CdA di recente insediamento e dei membri della precedente amministrazione, dei rappresentanti della Banca di Caraglio e di alcuni consiglieri comunali il Sindaco Lerda ha illustrato brevemente il piano economico dell’opera.

 

Gli oneri complessivi dell’intervento ammontano ad Euro 74.000, di cui 30.000 euro a carico dell’RSA Sant’Antonio, 25.000 euro del Comune e 19.000 euro della Banca di Caraglio. I lavori sono stati eseguiti dalla Nuova Edilizia di Girello Arch. Oscar di Cuneo e saranno ultimati a breve dalla Selca di Caraglio per il risanamento delle persiane.

 

“L’ospedale ha cambiato volto – ha affermato il Sindaco – possiamo senz’altro dire che questo intervento ha visto nascere un percorso di fondamentale collaborazione tra le istituzioni del territorio, infatti senza il prezioso contributo della Banca di Caraglio la realizzazione dell’opera sarebbe stata sicuramente difficoltosa”.