Lega Pro: al via il girone di ritorno, il Cuneo riceve la corazzata Cittadella

0
209

Obiettivo 40 punti, ne mancano 17. Inizia domani il girone di ritorno del Cuneo che, chiusa la prima metà di campionato a quota 23, torna al “Paschiero” sette giorni dopo lo 0-0 con la Cremonese:  gli uomini di Iacolino se la vedranno con la corazzata Cittadella, una delle candidate alla promozione in Serie B.

 

Proprio con i veneti iniziò questa avventura biancorossa in Lega Pro, con un ko 2-1 che aprì un tour de force di 5 gare da  0 punti con alcune fra le squadre più forti del torneo: obiettivo, certamente, è fare meglio di quanto non combinato ad inizio stagione, portando a casa risultati pesanti in chiave salvezza. Anche perchè, come sappiamo tutti, il Cuneo odierno è ben diverso di quello che, in buona parte dei casi anche immeritatamente, restò a bocca asciutta per il primo mese e mezzo: ecco perchè nell’ambiente biancorosso c’è fiducia per il match del “Paschiero”, nonostante le assenze pesanti di Gozegno e Beltrame, infortunati, oltre al lungodegente Capellino.

 

I piemontesi, quindi, dovrebbeero scendere in campo con questo 11 iniziale: in porta Tunno, difesa con Quitadamo, Conrotto, Rinaldi e Bonomo; in mediana Barale, Gatto, Cavalli e Corradi, davanti solito tandem Chiellato-Ruggiero. Dall’altra parte non può permettersi passi falsi il Cittadella, che deve difendere il primato da diverse squadre, fra cui anche la FeralpiSalò (che ha battuto venerdì l’Alessandria portandosi a -1), il Bassano ed il Sudtirol. Una classifica molto corta e sulla quale, quindi, anche un passaggio a vuoto può risultare fatale.

 

Mister Venturato non potrà disporre dello squalificato Salvi e degli infortunati Pascali, Paolucci e Donazzan, ma ritrova Iori e l’ex Scaglia, inserendo anche fra i convocati il nuovo acquisto Nava. Dopo il ko proprio con il Sudtirol, il Cittadella dovrebbe proporre un 4-4-2 con Bonazzoli, Litteri e Coralli che si giocano i due posti a disposizione; in mediana Schenetti, Sgrigna, Iori e Chiaretti; retroguardia con Cappelletti, Scaglia, De Leidi e Benedetti a protezione di Alfonso.

 

Dirigerà l’incontro l’arbitro Vito Mastrodonato di Molfetta, coadiuvato da Christian Rossi di La Spezia e Davide Imperiale di Genova.

 

LEGA PRO GIRONE A: IL PROGRAMMA DELLA DICIOTTESIMA GIORNATA

 

Venerdì 15 gennaio 2015

FeralpiSalò-Alessandria 3-0

 

Sabato 16 gennaio 2015

Lumezzane-Giana 0-1

Pordenone-Pro Piacenza 1-0

Renate-Mantova 1-1

 

Domenica 17 gennaio 2015

Cuneo-Cittadella ore 14

Pro Patria-Pavia

Padova-Reggiana ore 15

Sudtirol-Albinoleffe

Cremonese-Bassano ore 17.30

 

CLASSIFICA

Cittadella 32, Alessandria 32*, Bassano 31, FeralpiSalò 31*, Sudtirol 29, Pordenone 28*, Pavia 27, Reggiana 25, Giana 24*, Cuneo 23, Cremonese23, Padova 23, Pro Piacenza 22*, Lumezzane 19*, Mantova 17*, Renate 16, Albinoleffe 123, Pro Patria 7.

 

EP – Redazione Sportiva Ideawebtv.it