Cavallermaggiore: Denunciato un truffatore professionista

0
122

I militari della Stazione di Cavallermaggiore a conclusione di un’articolata indagine hanno denunciato in stato di libertà un 47enne albese per truffa.

 

L’uomo, personaggio noto alle forze di polizia per precedenti anche specifici, è riuscito a truffare un imprenditore locale appropriandosi di oltre 5.000 Euro.

 

Il truffatore ha coinvolto l’imprenditore nell’organizzazione di una festa da ballo, che si è regolarmente svolta, facendosi versare una quota iniziale per coprire le spese di organizzazione che doveva essere restituita, con eventuali ricavi, al termine dell’evento.

 

L’uomo, invece, alcuni giorni dopo ha contattato l’imprenditore comunicandogli che nel corso della festa vi era stato un controllo della S.I.A.E. dal quale era scaturita una pesante sanzione che tutti gli organizzatori erano obbligati a pagare pro quota.

 

L’uomo in buona fede versava la somma di 1500 Euro richiesta. Il truffatore a questo punto lamentava ulteriori controlli da varie agenzie e forze di polizia chiedendo di concorrere nelle spese fino a farsi consegnare in totale 5.138,00 Euro.

 

Infine chiedeva altri 5mila Euro per sostenere delle presunte spese legali. L’uomo a quel punto ha trovato la forza di denunciare i fatti e, al termine delle indagini, è emerso che il truffatore aveva inscenato i controlli al solo scopo di farsi consegnare indebitamente il denaro dalla vittima che lo ha querelato.

 

ILl reo dovrà orà rispondere del reato di truffa continuata. Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare se via siano altre vittime, ovvero, complici.

 

c.s.