Idea Awards 2015 – Ecco le tre finaliste per il premio di Miglior Giocatrice

0
109

Nessun colpo di scena per quanto riguarda la categoria “Miglior Giocatrice” nella prima edizione degli Idea Awards. Doveva essere una specie di dominio tra le due squadre partecipanti ai campionati nazionali e così è stato.

 

Sará anche in questo caso un Cuneo-Musiello Saluzzo con le biancorosse che nella finalissima potranno contare su un’esponente in più. Le tre giocatrici che si contenderanno il premio siano alla fine sono, infatti, il capitano cuneese Monica Magnarini, l’ex Alba Marta Mascarello e la saluzzese Francesca Mellano che, insieme, hanno ottenuto il 59,5% dei voti totali. Attardata di qualche voto l’altra bianco verde Deborah Soragni che, dunque, non sale sul podio.  

 

Monica Magnarini, difensore classe 1984, ha disputato un 2015 assolutamente di rilievo potendo sfoggiare al braccio la fascia da capitano del Cuneo nel primo scorcio dell’anno solare in Serie A. Roccioso centrale difensivo non disdegna qualche sortita offensiva sulle palle inattive.

 

Tredici anni in meno ma giá tanta esperienza sia in campo nazionale che internazionale, invece, per Marta Mascarello che in estate ha cambiato casacca lasciando l’Alba per accasarsi al Cuneo. Perno della Nazionale Under 19, Mascarello può vantare anche un bronzo ai Mondiali Under 17 in Costa Rica ed una serie infinita di gol in questa prima parte di stagione che ha consentito al Cuneo di restare aggrappato al Castelfranco.

 

Francesca Mellano, invece, é stata l’autenticità sorpresa di questo 2015 appena concluso. Semi sconosciuta tra le fila della Musiello Saluzzo é letteralmente esplosa sotto la guida tecnica di mister Roberto Panigari mettendo a referto ben 17 reti nel campionato appena concluso. Guadagnata la Nazionale Under 19 ha impiegato ben poco per incantare mister Corradini che l’ha fatta praticamente sempre giocare neLla fase elite degli Europei. Nonostante il cambio di guida in Nazionale Mellano ha continuato a far parte della rosa, conquistando l’accesso alla prossima fase della manifestazione continentale.

 

Ecco, dunque,male magnifiche tre che si giocheranno voto dopo voto il premio di “Miglior Giocatrice”, una lotta che si preannuncia avvincente e decisa proprio sul gong. Complimenti, comunque, alle altre sette finaliste (Deborah Soragni, Roberta Bozzoli, Sara Murialdo, Eleonora Armitano, Alessia De Paoli, Roberta Sacco, Cristina Pace) che hanno reso ancora più avvincente questo concorso.

 

 

Redazione Sportiva Ideawebtv.it