Tragedia in sala parto, l’Ospedale Sant’Anna di Torino: “Nessuna criticità del personale, ma una complicanza imprevedibile”

0
183

Riceviamo e pubblichiamo direttamente dall’Ospedale Sant’Anna di Torino dopo l’ispezione della task force istituita dal Ministero della Salute a seguito della morte di Angela Nesta e della figlia che portava in grembo in sala parto il 27 dicembre.

 

Nella giornata odierna si è svolta l’ispezione della Task force istituita dal Ministro della Salute, composta da rappresentanti di Ministero, AGENAS, NAS, Regioni e Società Scientifiche, per valutare l’evento infausto verificatosi il 27 dicembre u.s. presso la Sala Parto dell’Ospedale Sant’Anna di Torino.
Erano presenti anche Direzione Strategica, Dirigenti e Professionisti sanitari dell’AOU Città della Salute e della Scienza di Torino.
E’ stato verificato il percorso clinico della persona assistita.
I componenti della Task force si sono riservati di presentare una dettagliata relazione al Ministro della Salute.
Al riguardo, l’Ospedale Sant’Anna non ritiene vi siano state criticità cliniche e strutturali da parte del personale operante né della Struttura stessa: sembrerebbe essersi trattato di una complicanza rarissima e imprevedibile.