Lega Pro: il Cuneo vuole stupire ancora, domani big match in casa della FeralpiSalò

0
258

Allontanata la zona playout, il Cuneo non vuole più fermarsi e stupire ancora: nella quattordicesima giornata i biancorossi di Salvatore Iacolino proveranno a proseguire lo splendido momento di forma (6 vittorie ed 1 pareggio nelle ultime 8 gare giocate), cercando nuovi punti-salvezza sul difficile campo della FeralpiSalò.

 

Un palcoscenico che evoca non piacevoli ricordi per i supporters cuneesi: proprio allo Stadio Lino Turina il Cuneo di Ezio Rossi si giocò tre stagioni fa, di fatto, una larga parte di salvezza nella defunta Prima Divisione, perdendo sotto il diluvio all’ultima giornata e costringendo poi Cristini e compagni ai funesti playout con la Reggiana. Ma ora siamo nel 2015, quasi 2016, ed è un’altra storia. 

 

Entrambe le compagini stanno vivendo un ottimo periodo: la FeralpiSalò, con l’arrivo in panchina dell’ex Toro Aimo Diana si è lanciata nei piani altissimi della classifica con quattro successi consecutivi per un 2° posto attualmente a -2 dalla capolista Cittadella. Funziona, ed alla grande, il 4-3-3 dei bluverdi, fra i quali spiccano senza dubbio i 6 gol a testa di Bracaletti e del mantese Romero: a chiudere il tridente sarà uno fra Guerra e Tortori, mentre in mediana la stella è senza dubbio l’ex Atalanta e Modena Alex Pinardi, uscito però malconcio dalla sfida con il Pordenone di sette giorni fa, il quale sarà affiancato da Settembrini e Bertolucci. In difesa, davanti a Taglioni, spazio a Tantardini, Leonarduzzi, Ranellucci e Allievi.

 

Formazione tipo per Salvatore Iacolino: 4-4-2 quindi con Tunno in porta, retroguardia composta da Quitadamo, Conrotto, Rinaldi e Gorzegno; a centrocampo linea inossidabile con Beltrame, Gatto, Cavalli e Corradi, davanti tandem Chinellato-Ruggiero, con Banegas e Garin pronti a subentrare a match in corso. Una tappa certamente importante per i piemontesi i quali, con un risultato positivo, metterebbero da parte altri punti per restare in una posizione tranquilla di classifica, visto l’attuale +6 dai playout.

 

Fischio d’inizio alle ore 15 di domani, domenica 6 dicembre: dirigerà l’incontro l’arbitro Silvia Tea Spinelli di Terni, coadiuvata da Filippo Bercigli di Valdarno ed Antonio Donvito di Monza.

 

LEGA PRO GIRONE A – IL PROGRAMMA DELLA QUATTORDICESIMA GIORNATA

 

Sabato 5 dicembre 2015

 Lumezzane – Bassano ore 15

Padova – Albinoleffe

Pordenone – Cittadella

Sudtirol – Pro Patria ore 17.30

Cremonese – Giana Erminio ore 20.30

 

Domenica 6 dicembre 2015

FeralpiSalò – Cuneo ore 15

Reggiana – Pavia ore 17.30

Renate – Pro Piacenza 

 

Lunedì 7 dicembre 2015

Mantova – Alessandria ore 20

 

CLASSIFICA

Cittadella 26, FeralpiSalò 24, Alessandria 24, Pavia 22, Bassano 21, Cremonese 21, Reggiana 20, Sudtirol 20, Pordenone 19, Cuneo 19, Giana 17, Padova 15, Pro Piacenza 15, Mantova 13, Lumezzane 13, Albinoleffe 11, Renate 9, Pro Patria 3.

 

EP – Redazione Sportiva Ideawebtv.it