Asti: 35enne albanese colpisce il suocero con un’accetta. Arrestato per tentato omicidio

0
206

Nel pomeriggio del 4 dicembre, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Asti hanno tratto in arresto per tentato omicidio un cittadino albanese di 35 anni, incensurato, dopo che lo stesso aveva colpito con un colpo di accetta al capo il suocero.

 

 

Il grave episodio, avvenuto nella tarda mattinata dello stesso giorno in un’abitazione di Asti, via Alfredo Catalani, residenza della famiglia dell’arrestato, è scaturito a seguito di dissidi familiari legati all’affidamento del minore, figlio dell’aggressore. Dopo essersi presentato in casa per prelevare il figlio, l’uomo, non soddisfatto della risposta ricevuta dal suocero che gli aveva appena aperto la porta, dopo una breve discussione, lo colpiva al capo con un’accetta dandosi a precipitosa fuga. Il ferito, anch’egli cittadino albanese 59 enne, veniva immediatamente trasportato all’ospedale di Asti, ove si trova tuttora, per gli accertamenti sanitari di competenza. Non versa in pericolo di vita.

 

Effettuati i primi accertamenti, i militari operanti predisponevano un imponente dispositivo di ricerche dell’aggressore, che si concludeva nel primo pomeriggio con l’individuazione dello stesso presso un’abitazione sita in via Grassi di Asti, ove l’uomo aveva anche occultato l’accetta utilizzata poco prima, sottoposta poi a sequestro. Tratto in arresto per tentato omicidio, l’uomo veniva pertanto trasportato presso la Casa Circondariale di Asti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

c.s.