Volley D/F: Il Vbc Savigliano travolto 3-1 dal Parella

0
162

La VBC Savigliano torna dalla trasferta torinese con un po’ di amaro in bocca. Non par vero ma alla fine il risultato di 3-1 per il Volley Parella sta un po’ stretto alle delfine che disputano una gara davvero all’altezza della categoria, addirittura comandando il match per lunghi tratti.

 

Dall’altra parte della rete ovviamente ancora una formazione più grande, un U18 che, come la scorsa settimana con l’UnionVolley, mostra centimetri e muscoli in prima linea, cosa che però non spaventa più di tanto Costamagna & C.

 

Probabilmente le delfine stanno poco a poco entrando mentalmente nella categoria, e forse anche perchè più consapevoli del tipo di prestazione che devono proporre ogni volta per opporsi alle avversarie: grinta, attenzione, spavalderia e tanta voglia di divertirsi.

 

Il pubblico saviglianese che gremisce la piccionaia del palasport di corso Svizzera infatti si diverte nel vedere un bel match, ma anche un po’ si arrabbia perchè effettivamente le delfine meritano, ma a volte si inceppano pagando appunto quell’esperienza che ancora non c’è, ma arriverà.

 

Il primo parziale è un bel vedere, un continuo inseguirsi e scavalcarsi, sino all’allungo decisivo delle bianco-blu che servono bene, murano e difendono con ordine e contrattaccano efficacemente (21-25). La seconda frazione di gioco vede invece il Volley Parella forzare il proprio servizio, scoprendo un po’ alcuni limiti ed ingenuità delle saviglianesi. Si forma così un solco profondo tra le due squadre, rintuzzato però dal positivo apporto della panchina, con Perlo in palleggio ed Antonielli in banda a firmare un recupero che avrebbe del miracoloso. Ma non basta: da 21-14 a 25-22.

 

Sull’1-1 era importante vedere come le delfine avrebbero gestito le energie nervose e la riposta è indice di grande miglioramento caratteriale: è un testa a testa, con azioni lunghe, ribattute colpo su colpo: 8-3, 16-14, 21-19, 25-22 l’andamento della frazione di gioco che vede le delfine andare sotto 2 set a 1 ma dimostrando di saper stare in partita, nonostante il divario di età, di fisico e di esperienza.

 

Caso vuole che il quarto ed importante set appare un po’ la fotocopia dello stesso quarto parziale che si sarebbe giocato qualche ora più tardi a Chieri dalle sorelle maggiori della VBC. Saviglianesi avanti tutta sino al 4-12, il servizio è letale e tutto funziona, ma una serie di svarioni in ricezione sommati a qualche errore in attacco spingono le locali alla rimonta, al sorpasso ed alla vittoria del match.

 

Nonostante la sconfitta le delfine devono ritenersi soddisfatte: l’adattamento alla categoria come detto in precedenza è percepibile, la capacità di misurarsi con avversarie più forti non limita la prestazione, l’attenzione e la capacità di leggere le situazioni aiuta la squadra a confrontarsi con sistemi di gioco diversi e con attaccanti avversarie con caratteristiche differenti. Si può quindi sottolineare un salto di qualità delle ragazze saviglianesi dopo questo week-end che alimenterà la voglia di migliorarsi anche in vista della prossima sfida davvero impegnativa: arriverà infatti a Savigliano la capolista Venaria, sabato 21 novembre alle ore 17:30. Sarà un confronto molto impegnativo ma senz’altro stimolante.

 

VOLLEY PARELLA – VBC SAVIGLIANO 3-1 (21-25, 25-22, 25-22, 25-18)

VBC Savigliano: Galletto, Perlo, Soffientino C., Miretti, Carta, Antonielli, Ghione, Bergamaschi, Soffientino F., Costamagna, Racca, Tomatis. Allenatori: Marco Porello, Stefania Brunetti. Dirigente: Vercellino L.

 

cs Vbc Savigliano