“La Gabbia” apre l’ultima puntata con i lavoratori Michelin di Fossano (VIDEO)

0
270

Nel suo monologo d’apertura di puntata, Gianluigi Paragone si rivolge a Matteo Renzi, citando le frasi del premier su I-Phone e tecnologie del nuovo millennio, in voga anche qui in Italia: “Renzi dice che un tempo non eravamo nè belli nè semplici. I lavoratori in esubero non sono nè belli nè semplici, anzi, sono una vera e propria rottura da gestire“, dando così voce ai lavoratori della Michelin di Fossano, in studio con una folta rappresentanza.

 

“Michelin Fossano non deve morire”, questo il messaggio sulle magliette indossate dagli operai ospitati e guidati da Barbara Tibaldi (FIOM Cuneo): “Michelin non è una piccola azienda, vicina al fallimento, che non ha superato la crisi. E’ una multinazionale che ha continuato a fare fatturato e nonostante ciò ha deciso di chiudere lo stabilimento di Fossano, lasciando a casa 400 persone, e di licenziare gli interinali degli stabilimenti di Cuneo, Alessandria, Torino. La lotta di questi lavoratori è una lotta per il loro futuro, ma anche una lotta per la dignità di questo paese“.

 

Di seguito il video dell’intervento, in apertura di puntata, dal min. 4:27

 

{youtube}ycB4vO88nSo{/youtube}