Disabilità fisiche e sensoriali: fondi per 332mila euro in provincia di Cuneo

0
342

Riguarda le disabilità fisiche e sensoriali il contributo di 332 mila in arrivo dallo Stato (ministero dell’Istruzione) che andrà ad incrementare i fondi già assegnati per attività di assistenza a disabilità fisiche e anche sensoriali svolte soprattutto dai Consorzi socio assistenziali con i ragazzi in età scolare.

Analizzando i vari criteri oggettivi, la Provincia ha deciso di suddividere tali fondi sia tra gli otto Consorzi (60% della somma) per dare loro un sostegno concreto all’attività che già stanno portando avanti senza alcun contributo pubblico, sia per il restante 40% tra i Comuni che si devono occupare di varie criticità. Nel dettaglio i fondi, destinati ad insegnanti specializzati che lavorano con persone con disabilità fisiche e sensoriali, saranno ripartiti in base al numero dei ragazzi coinvolti.

 

“Sarà una goccia nel mare del bisogno – ha commentato la consigliera delegata Milva Rinaudo – ma in un momento di grandi difficoltà come questo, ritengo sia molto significativo vedere l’intervento statale a favore di chi già si occupa, e con grande impegno, di disabilità. Rispetto al nulla questo è un passo qualitativamente grande, che va sostenuto”.

 

c.s.