Vicoforte: Magnificat ha festeggiato e premiato il visitatore numero 20.000

0
378

Si chiama Maria Angela Bellavia, fa la dentista, viene da Vimercate in provincia di Monza, ed è la 20.000 visitatrice di Magnificat. Incuriosita da un articolo comparso sulla rivista “Plein air” intitolato “Una ferrata nell’arte” ha programmato una tre giorni in camper nel cuneese, insieme al marito Narciso ed ha visitato la cupola del Santuario lo scorso venerdì (16 ottobre).

 

Lo staff di Kalatà, che ormai da qualche giorno attendeva di emettere il 20.000esimo biglietto, ha accolto la coppia di visitatori con un ticket in formato speciale e con un buono omaggio per un volo in mongolfiera per due persone: un’occasione preziosa per ritornare nel monregalese e scoprire, ancora una volta “dall’alto”, il nostro territorio.  Intervistata “a caldo” subito dopo la visita, la signora Bellavia ha parlato di “un’esperienza che si
ricorda, che rimane impressa nella memoria perché è del tutto diversa dalla normale modalità con cui si visitano monumenti, anche cupole e campanili”. Aggiunge:

 

La componente fisica, il fatto di avere anche un po’ di paura, di utilizzare un’imbragatura e un elmetto contribuisce a rendere il tutto piacevolmente interessante, anche se – confesso – io sono una persona che patisce anche un po’ le vertigini, tuttavia la curiosità è stata più forte di ogni timore”.
“Non conoscevo il monregalese, al massimo ero stata ad Alba per la Fiera del Tartufo, forse una  volta – parecchi anni fa – ero stata a Cuneo e a Limone Piemonte, per sciare. Il buono per un volo in mongolfiera è stata la ciliegina sulla torta, del tutto inaspettata. Tra l’altro né io né mio marito abbiamo mai volato con la mongolfiera: ho subito telefonato ai miei figli che erano molto contenti per noi e anche parecchio invidiosi per la possibilità che avremo di effettuare, nelle prossime settimane, questo volo particolarissimo. Appena arriverò a casa gli racconterò di quanto è stata straordinaria l’esperienza di visita alla cupola e penso che l’invidia sarà doppia!

 

Chiudono Margherita Belgrano e Giorgia Macario, di Kalatà: “Compatibilmente con le disponibilità della signora Bellavia, dei piloti dell’Aeroclub Mondovì e soprattutto con le condizioni meteo ci piacerebbe programmare il volo sabato 31 ottobre, il giorno in cui chiuderemo questi entusiasmanti 6 mesi di lavoro a Magnificat. L’ideale poi sarebbe un volo che parta da Mondovì e possa raggiungere i prati che circondano il Santuario! Per questo ci affidiamo ad Eolo e all’esperienza dei piloti monregalesi!”.