Volley A2/M: Vbc Mondovì pronta all’esordio contro Sora! Barisciani e Longo in coro: “Lavoriamo ancora ma daremo il nostro meglio”

0
135

A meno di due settimane dall’inizio del campionato, sale la febbre in casa Vbc Mondovì. Mentre il tifo organizzato degli “Hagar Group” prepara la coreografia per l’esordio di domenica 25 ottobre (ore 18) al Pala Manera nella partita contro Sora, staff tecnico e società lavorano alacremente su rispettivi fronti. Con una certezza: la stagione che sta per aprirsi sarà una festa per l’intera città.

 

“Quello che sta per iniziare sarò un anno di transizione – è l’opinione del tecnico, Mauro Barisciani – Una sorta di prova generale per la nuova A2 che dovrebbe vedere la luce la stagione successiva. Sul fronte campionato vedo 8 squadre più o meno allo stesso livello, con le restanti, Mondovì compresa, in grado di contendersi un posto al sole”. Quali i punti di forza e le lacune da colmare? Barisciani ha chiare le idee: “Potremo dire la nostra al servizio, ma anche in attacco, un fondamentale dove esprimiamo qualità. Dovremo lavorare sulla ricezione, dove facciamo più fatica”.

 

Capitano di vecchio corso, anche per la nuova avventura in A2 a guidare la truppa sarà Andrea Longo. Classe 1984, 196 centimetri di altezza, “il Toro”, cresciuto nelle giovanili di Fossano è una colonna portante del Vbc Mondovì, società nella quale milita dalla stagione 2007/2008. “Sono certo che il nostro sarà un buon campionato, dove ci divertiremo e faremo divertire i tifosi. Di certo daremo il massimo”. Circa l’esordio contro la forte Globo Banca Popolare del Frusinate Sora: “Una bella squadra. E un bel test per noi, da affrontare senza alcun timore reverenziale”. Il capitano guarda al futuro con entusiasmo: “Anche se per molti di noi sarà l’esordio in serie A, punteremo ad arrivare più in alto possibile. Consapevoli che la nostra forza dovrà essere il gruppo”.

 

Mentre lo staff tecnico prepara il campionato in palestra, in società si lavora per dare un futuro solido alla grande avventura in serie A. “Saremo la società di riferimento per la pallavolo piemontese – dice il responsabile delle Relazioni Esterne, Andrea Fia -. Mondovì è una piazza storica, siamo sicuri che il pubblico risponderà positivamente a questa prestigiosa avventura. Il fatto che si ritorni a giocare di domenica, contribuirà ad invogliare i nostri tifosi a venire al Pala Manera”.

 

cs