Mentre proseguono i preparativi, aperte le iscrizioni per la sesta Ecomaratona del Barbaresco e del Tartufo 2015

0
355

Tutti al lavoro, perchè l’Ecomaratona del Barbaresco e del Tartufo Bianco d’Alba del 1 novembre prossimo, giunta alla sesta edizione, vuole accogliere nel modo migliore i tanti partecipanti che raggiungeranno le spettacolari colline autunnali delle Langhe nei comuni di Alba, Barbaresco, Neive e Treiso per l’importante, impegnativa ma affascinante gara podistica.

 

Lunedi si è svolta l’ultima riunione presso le cantine Marco e Vittorio Adriano, e vi ha preso parte l’intero Comitato Organizzatore e alcuni volontari. Importanti i ruoli confermati di Paolo Vacca per Barbaresco, Dario Giacone per Treiso, Bruno Frivello per Neive e Vito Daniele(anche Direttore di Corsa) per Alba, Mario Forelli (percorso di gara), Paola Alluvione(accoglienza e pacchi gara), Danilo Rapalino (Palamarathon), Giovanni Prunotto(camminata). Loro e tanti altri, come ogni anno, renderanno possibile con il loro impegno e con la loro passione che tutto proceda per il meglio. Un brindisi beneaugurante, ovviamente con ottimo vino Barbaresco non si è fatto attendere.

 

Nella serata, è stato confermato il percorso dell’ultima edizione con l’aggiunta di un nuovo ristoro in frazione Canta/Rocche dei sette Fratelli che porta il totale a dieci ristori. Sono stati illustrati anche la nuova via di emergenza lungo Tanaro realizzata insieme al maestro tracciatore Elio Sabena di Trekking in Langa ed i positivi risultati dei sopralluoghi compiuti dallo staff nei giorni scorsi. Due come sempre saranno i percorsi di gara, la Maratona che si svolgerà sulla classica distanza di Km. 42,195 e la Mezza Maratona di km. 21. E’ prevista anche una facile camminata guidata, con degustazione di Barbaresco di 10 km, i cui posti disponibili sono in fase di esaurimento.

 

Tutte le partenze e gli arrivi avverranno a piedi del Duomo di Alba, mentre il percorso si sviluppa all’interno dei territori di produzione del Barbaresco docg, recentemente dichiarati patrimonio dell’umanità Unesco, e della ricerca del Tartufo Bianco d’Alba.

 

L’Organizzazione invita cortesemente gli atleti che hanno già deciso di partecipare a non tardare nell’invio delle iscrizioni, (già pervenute da molte regioni d’Italia e anche dall’estero) che, tuttora aperte fino al 29/10 potrebbero essere chiuse anzitempo, per problemi logistici, qualora venisse raggiunto il numero prestabilito.

 

Come da tradizione il vincitore si aggiudicherà l’ambito artistico trofeo a tema e insieme ai primi delle classifiche assolute e di categoria, alle società più numerose e team vincente, riceverà premi, prodotti locali e prezioso vino Barbaresco. Nel pacco gara gli atleti della Maratona e della Mezza Maratona troveranno una esclusiva maglia tecnica manica lunga di alta qualità, una bottiglia di barbaresco docg (0,750 o 0,375), il buono omaggio pranzo Piemonte in Tavola.

 

Verranno effettuati due ricchissime premiazioni a sorteggio: fra gli iscritti alla maratona verrà estratto il fortunato vincitore di quattro Magnum più due bottiglie da 750 cl di Barbaresco. Fra gli iscritti alla maratona e alla mezza si sorteggerà il vincitore di un gran Tartufo Bianco d’Alba.

Spogliatoi e docce sono comodamente ubicati al Palamarathon a poche centinaia di metri dalla zona di arrivo/partenza. A fine gara, terminata la fatica, per tutti gli atleti sarà disponibile un servizio muscolare gratuito, effettuato da massaggiatori e fisioterapisti professionisti. Verranno effettuati durante la corsa servizi foto e video.

 

E’ il nome del pranzo completo che gli atleti potranno gustare. Per i partecipanti alla maratona e alla mezza maratona il pranzo è già compreso nell’iscrizione, così come per i partecipanti alla camminata che vi hanno aderito. Saranno servite ai tavoli eccellenze gastronomiche locali, accompagnate dagli ottimi vini delle Langhe. A tutti i finisher (Maratona e Mezza) verrà consegnata la medaglia, coniata per l’occasione.

 

cs