Fossano: in scena il Raduno Regionale dei Centri d’Incontro

0
71

Oggi è andato in scena il Raduno dei Centri d’Incontro di Piemonte e Valle d’Aosta a Fossano. Per il sodalizio, punto di riferimento per l’associazionismo della terza e quarta età, è l’occasione per festeggiare il 25° anno di attività.

 

Realtà, quella dei Centri d’Incontro, fondata e ancora oggi presieduta dal Commendator Alberto Marinetto di San Damiano d’Asti. Il raduno fossanese è coordinato dall’Associazione APS Melograno, con il contributo di Amministrazione Comunale, Banca e Fondazione CRF e di Balocco SpA, la preziosa collaborazione di Ascom Fossano e del Coordinamento Associazioni Volontariato Operativo. La giornata è iniziata con l’arrivo dei gruppi e il ritrovo in Via Roma, nei pressi del Bastione. Alle ore 10, dopo i saluti della autorità civili, del Monarca e della Monarchessa, i bambini delle locali scuole materne hanno offerto i loro speciali auguri alla platea di “nonni” presenti. Dopo il corteo nel centro storico, si è svolta la Santa Messa nella Cattedrale di Santa Maria e San Giovenale.

 

Al termine della funzione i partecipanti hanno potuto pranzare nei ristoranti fossanesi. Nel pomeriggio spazio al divertimento con ballo liscio presso il Foro Boario. Inoltre passeggiate culturali nel cuore della città, visite guidate al Castello, al Museo Diocesano e alla Chiesa della SS. Trinità, grazie alla collaborazione di Ufficio Turistico, Associazione Cicerone, Volontari per l’Arte e Amici del Museo Diocesano. Tutti i partecipanti hanno ricevuto un piccolo omaggio e un buono sconto da consumarsi alla Bottega Balocco di Via Santa Lucia.