Serie D Femminile – Futura Langhe e Racco ’86 pronte a spiccare il volo

0
404

Dopo i campionati maschili tocca anche alle donzelle cominciare il proprio torneo di competenza. A rompere gli indugi sarà nel week end la Serie D mentre la Serie C ed il campionato Primavera prenderà il via la prossima settimana.

 

Una Serie D estremamente rinnovata che sarà composta da ben 14 squadre, cosa che non si vedeva da tempi immemori. Tre le squadre cuneesi che si presentano ai nastri di partenza di questa competizione che si preannuncia entusiasmante.

 

Terzo anno di partecipazione per il Racco ’86 di mister Guido Gai che scenderà subito in campo contro una delle formazioni più attrezzate della manifestazione: l’Atletico Giustese. Le torinesi, infatti, possono contare sull’intero organico del PVF, squadra capace di giungere terza nella passata stagione e vincitrice della Coppa Piemonte.
Alcune novità di spessore nel roster racconigese dove non figurano più Cavallone e Cintura mentre sono state tesserate alcune giovani promesse locali.
Per la sfida all’Atletico Giustese subito problemi di formazione per coach Gai che dovrà fare a meno di Benso, Pagliaro, Rollè e capitan Bertinetto.

 

C’è voglia di fare subito bene all’esordio ma non è semplice – commenta il tecnico racconigese – Le ragazze sono vogliose d’iniziare e concentrate sull’obiettivo, consce che servirà subito una gara di spessore per portare a casa il risultato”.

 

Esordio assoluto, invece, per il Futura Langhe, nuova squadra albese nata solamente in questa stagione. Agli ordini di mister Gianfranco Tufo molte giocatrici provenienti dalla scomparsa Alba come Ballocco, Giacosa, Pacchiotti e Botta mentre riprendono a giocare dopo alcuni anni sabbatici Ravina, Rizzo e Sacco. Grande arrivo, invece, dal Cavallermaggiore: il metronomo Silvia Vaschetto. Trasferta in terra astigiana per l’esordio delle langarole sul campo dell’AstiSport nel posticipo delle 18.

 

Il campionato pare più difficile rispetto a quello degli ultimi anni – spiega il dirigente Pacchiotti – Speriamo di fare un campionato di vertice e di poter salire in Serie C con le giocatrici della nostra zona, molte recuperate dopo aver smesso”.

 

Impegno esterno, infine, per la Musiello Saluzzo (formazione fuori classifica avendo la prima squadra in Serie B) che comincerà la propria stagione sul terreno di gioco dell’Olympic Collegno. Alla guida tecnica, come l’anno scorso, l’esperto Giuliano Musiello.

 

Serie D – Il Programma della 1ª giornata (Domenica 20 settembre – Ore 15.00)

 

AstiSport – Futura Langhe Ore 18,00
Formigliana – Masera
J Gold School – Vianney
Olympic Collegno – Musiello Saluzzo
Racco ’86 – Atletico Giustese Ore 14,30
Sporting Rosta – Spazio Talent Soccer
San Domenico Savio – La Rondinese