Cuneo: in Via Roma tornano i Muri di Cartapesta contro i pregiudizi

0
463

Muri di cartapesta, la storica manifestazione organizzata dal Centro Servizi Volontariato, che si propone di abbattere le barriere del pregiudizio e promuovere l’integrazione, cambia volto.

La 13^ edizione della giornata avrà una location di eccezione: il 20 Settembre le Associazioni di Volontariato e gli enti che si occupano di disabilità vi danno appuntamento con i loro stand e le loro attività nel salotto cuneese di Via Roma a partire dalle ore 10.30.

 

L’iniziativa, organizzata con la preziosa collaborazione del Consorzio Socio assistenziale del cuneese e del Comune di Cuneo, è nata nel 2003 sulla scia dell’anno europeo della disabilità e, grazie all’impegno profuso dal CSV Società Solidale, è diventata un appuntamento atteso dalle associazione e dagli enti che sul territorio si occupano della tematica: la giornata è stata l’occasione per creare sinergie e lavori di rete tra le realtà che annualmente partecipano all’evento.

 

L’edizione 2015 si svolgerà nella centralissima Via Roma proprio per allargare la platea dei destinatari dell’iniziativa e per far conoscere a tutta la cittadinanza il messaggio di Muri di cartapesta: bisogna abbattere i pregiudizi e dare un contributo culturale che metta in evidenza il valore della presenza di persone con disabilità come portatori “sani di felicità”.

 

Giorgio Groppo Presidente CSV Società Solidale: “Il CSV con coerenza continua ad organizzare e promuovere questa manifestazione che quest’anno viene ad assumere un’importanza ancora più strategica: in questo difficile momento storico infatti, iniziative che promuovano l’integrazione e lo stare insieme, diventano di vitale importanza. Attraverso Muri di cartapesta vogliamo offrire un’occasione di incontro e di confronto, perché l’integrazione delle persone disabili è una sfida che può essere vinta solo puntando sulle competenze e la collaborazione tra i diversi soggetti che operano nel settore “.

 

Dalle ore 10.30, dunque, sarà possibile visitare gli stand delle associazioni e degli enti che lavorano nell’ambito della disabilità. Per tutta la giornata vi sarà l’animazione per bambini e Ludobus dell’Associazione Macramè. Le altre attività in programma: la magia delle bolle di sapone a cura dell’associazione culturale Accademia della moda, educazione cinofila con percorsi ludico sportivi a cura dell’associazione Dogs for Kids onlus.
Alle ore 16.30 vi sarà un momento di riflessione e confronto con i saluti delle autorità intervenute, la giornata si concluderà alle ore 17.00 con il concerto di “Una nota in più”, band simbolo di integrazione, nata nel 2005 dall’incontro di ragazzi e adulti della Comunità Papa Giovanni XXIII con diverse disabilità e la scuola di musica “La Scala del re”.

 

c.s.