Farigliano si appresta a festeggiare il “Bon Vin” | Dal 22 al 30 agosto la 65ª edizione: il programma

0
410

Festeggiare il vino a pochi giorni dall’inizio della vendemmia è sicuramente di buon auspicio per le colline di Langa che declinano verso il Tanaro e che, con il loro terreno tufaceo, arricchiscono e danno corpo a un Dogliani davvero interessante.

Da questo territorio si ricava un vino Dogliani asciutto, amarognolo, ma allo stesso tempo armonico e dal sapore gradevole.                  

 

La Festa del Bon Vin di Farigliano giunge quest’anno alla sessantacinquesima edizione. Darà inizio agli eventi sabato 22 agosto alle ore 17:30 un convegno dal titolo “Festa del Bon Vin… e contorno”, durante il quale l’Amministrazione Comunale presenterà l’offerta turistica che il territorio di Farigliano attraverso attività ricreative e sportive mette a disposizione. Il convegno sarà presso la Biblioteca Civica “Nicola e Beppe Milano”, sarà a ingresso libero e rivolto, in modo particolare, a giornalisti, operatori turistici, professionisti ma anche volontari che intendono promuovere la visita, il soggiorno e gli acquisti dei prodotti del nostro territorio. A seguire, l’apertura del “Salotto del vino” nel locale seminterrato del Palazzo Comunale. Alle ore 21:00 si dà il via alle danze, con l’orchestra “Liscio Simpatia”.

 

Il vino e le tradizioni enogastronomiche appartengono alla storia e alla cultura rurale di Farigliano e del territorio circostante ed è su questi principi che si sono programmati gli eventi di domenica 23 agosto.
Alle ore 8:30 saranno aperte le iscrizioni per la camminata non competitiva di 10 km di Cross Walking “El sentè di Partigian” per salire, attraverso un sentiero naturalistico, tra i vigneti che disegnano il paesaggio e ridiscendere al fiume Tanaro: la via di comunicazione usata durante la Resistenza.
Dalle 10.30, per l’intera giornata, ogni un’ora, un bus navetta sarà gratuitamente a disposizione per consentire la visita al Museo della “Casa della Piemontese” a Carrù. Lì oltre alla visita guidata allo spazio museale, in un connubio di sapori di carne e vino, sarà possibile degustare la carne cruda di manzo piemontese in abbinamento al vino Dogliani DOCG. L’iniziativa è realizzata grazie all’A.T.L. del Cuneese, all’Associazione Conitours e all’Associazione Italiana Sommelier, nell’ambito del progetto EXPO 2015. Alle ore 21:00 serata danzante con l’orchestra “Meo Tomatis”.

 

Lunedì 24 agosto dalle ore 21:00: “Cantafarian” (ritrovo di gruppi corali) e nona edizione del memorial “Pin Manfredi”, con la presentazione di Pino Montanaro e martedì 25 agosto dalle ore 21:00 serata danzante con l’“Orchestra Simpatia”.

 

Un altro importante evento enogastronomico sarà quello di mercoledì 26 alle ore 20:30: “Metti la porchetta nel piatto”, degustazione del vino Dogliani DOCG in abbinamento alla porchetta presso il padiglione “Street Food”. Dalle ore 21:00, la tradizionale disfida ai birilli riservata alle sole donne e serata danzante con “Alberto & Simone” e, a seguire, “Metti la porchetta nel panino”.

 

Giovedì 27 agosto dalle ore 21:00 serata danzante con l’orchestra “Sonia De Castelli”. Venerdì 28 agosto alle ore 21:00 musica e animazione con i “2 di picche” e dalle ore 22:00 tributo alla Disco Dance con la “Shary Band”.

 

Sabato 29 agosto alle ore 14:00 iscrizione e punzonatura dei partecipanti alla “10 ore”, la tradizionale gara di Enduro e alle ore 21:00 serata danzante con l’orchestra-spettacolo “Luigi Gallia”.

 

Domenica 30 agosto alle ore 7:00 partenza della 39^ edizione della gara di Enduro “10 ore”, alle ore 18:30 premiazione dei vincitori della “10 ore” e alle ore 21:00 grande serata di chiusura con l’orchestra “I Monelli”.

 

Durante tutte le serata della Festa del Bon Vin si può cenare con street food di qualità che garantisce una totale immersione nella tradizione locale della nostra Langa, un viaggio nel gusto e nella tipicità territoriale. Dalle tagliatelle al sugo, alle grigliate di carne, ai salumi, accompagnati da un buon bicchiere di vino Dogliani.